giovedì 18 settembre 2014

Anticipazioni Slow Wine 2015 Umbria

Anticipazioni Slow Wine 2015: Umbria felice (finalmente)
Per la guida finalmente una regione rinnovata nel suo panorama enologico. L’Umbria visitata quest’anno appare pervasa da una felice inquietudine produttiva che in futuro, potrà regalare vini di sicura personalità e appartenenza territoriale



Si conferma sempre più interessante l’interpretazione che in varie zone regionali viene data del vino Ciliegiolo, sottolineando come la zona di Amelia-Narni rappresenti il fulcro di questa produzione.

Se Orvieto propone poche novità confermando comunque le sue eccellenze di livello nazionale, Montefalco, invece, ha accelerato la sua progressiva acquisizione di personalità enologica che si pensava fosse solo al suo inizio. 

Invece gli assaggi degli ostici Sagrantino di Montefalco, vini di indubbia complessità organolettica ma, tempo addietro, pervasi di toni caricaturali, consegnano una denominazione finalmente in grado di leggere questo vitigno nella sua chiave più gradevole, quella della complessità olfattiva che anticipa una materia ricca di struttura ma mai in debito di dinamicità.

Anche i nuovi ingressi testimoniano una vivacità appagante: Fattoria Calcabrina a Montefalco, Cantina Cenci a Marsciano con il suo giovane e grintoso interprete Giovanni Cenci, Fattoria Mani di Luna a Torgiano e Trentaquerce a Lugnano in Teverina sono realtà che convincono per approccio diretto alla viticoltura ed entusiasmo.



Vino Slow
Adarmando 2012,  Tabarrini
Montefalco Rosso Ris. 2009, Adanti
Montefalco Rosso Ris. 2010, Antano
Montefalco Sagrantino 2009, Antonelli
Montefalco Sagrantino Passito 2009, Colle del Saraceno
Orvieto Cl. Sup. Campo del Guardiano 2012, Palazzone
Orvieto Cl. Sup. Luigi e Giovanna 2011,  Barberani

Grande vino
Montefalco Sagrantino 2010, Romanelli
Montefalco Sagrantino Colcimino 2007, Villa Mongalli

Vino Quotidiano
Amelia Ciliegiolo 2013,  Zanchi
Colli Martani Grechetto 2013, Romanelli
Orvieto Cl. Sup. Terre Vineate 2013, Palazzone
Rosso della Gobba 2013, Raina
Sassi d’Arenaria 2012, Di Filippo
Spoleto Trebbiano Spoletino 2013, F.lli Pardi

Nessun commento:

Posta un commento