" you wine magazine: Francobolli e Vino

mercoledì 16 ottobre 2013

Francobolli e Vino

Il vitigno Italia e i suoi grandi vini Docg tornano su una nuova emissione di francobolli
Venerdì 18 ottobre saranno emessi 15 francobolli ordinari della serie “Made in Italy” dedicati ai vini italiani DOCG




Il Dipartimento per le comunicazioni del Ministero dello sviluppo economico ha deciso l’emissione di francobolli ordinari appartenenti alla serie tematica «Made in Italy» dedicati alle eccellenze enogastronomiche italiane, espresse dal Vino Docg.

Il valore di ciascun soggetto è di 60 centesimi. Sono quindici i grandi vini italiani ai quali sono dedicati i nuovi francobollii: Aglianico del Vulture Superiore, Cannellino di Frascati, Vernaccia di Serrapetrona, Barolo, Prosecco Conegliano Valdobbiadene Superiore, Greco di Tufo, Vermentino di Gallura, Brunello di Montalcino, Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane, Montefalco Sagrantino, Colli Orientali del Friuli Picolit, Moscato di Scanzo, Cerasuolo di Vittoria, Romagna Docg Albana e Primitivo di Manduria Dolce Naturale.

La nuova collezione, dedicata ai vini italiani d’eccellenza, è realizzata sui bozzetti preparati da Anna Maria Maresca per il francobollo dedicato a Aglianico del Vulture Superiore, Maria Carmela Perrini per i francobolli dedicati a Cannellino di Frascati e Vernaccia di Serrapetrona, Rita Fantini per i francobolli dedicati a Barolo e Prosecco Conegliano Valdobbiadene Superiore, Cristina Bruscaglia per i francobolli dedicati a Greco di Tufo e Vermentino di Gallura, Fabio Abbati per il francobollo dedicato a Brunello di Montalcino, Gaetano Ieluzzo per i francobolli dedicati a Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane e Montefalco Sagrantino, Tiziana Trinca per i francobolli dedicati a Colli Orientali del Friuli Picolit e Moscato di Scanzo, Silvia Isola per il francobollo dedicato al Cerasuolo di Vittoria, Giustina Milite per i francobolli dedicati a Romagna Docg Albana e Primitivo di Manduria Dolce Naturale.

I quindici francobolli sono disposti su tre file da cinque ed inseriti in un foglio fustellato dal costo di nove euro. A sinistra e a destra sono raffigurati in grafica stilizzata un grappolo d'uva con foglie e due calici con vino rosso e bianco; lungo il lato inferiore, al centro, è riportata la scritta «Vini Italiani Docg».

Sui francobolli, oltre al valore di 0,60 euro, ci sono le scritte «Italia» e «Made in Italy». I nuovi francobolli dedicati ai grandi vini made in Italy sono stampati a cura dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente, grammatura 90 g/mq, in sei colori; la tiratura è di un milione di esemplari per ciascun francobollo.