martedì 19 settembre 2017

L'Italia della birra artigianale. La migliore prodotta con cereali alternativi è quella di Birra del Borgo

Si chiama Enkir e la produce Birra del Borgo, il noto birrificio di Borgorose in provincia di Rieti. Viene prodotta con il primo cereale addomesticato sulla terra.

Si è da poco concluso, nell’ambito del Drinktec, a Monaco, l’European Beer Star Award 2017, uno dei più prestigiosi concorsi birrari al mondo che si tiene ogni anno, dal 2004, in Germania. L'Enkir è stata premiata con l’oro per la categoria “migliore birra prodotta con cereali alternativi”.

Per Birra del Borgo è il secondo oro ottenuto nell’ambito della stessa competizione. L’European Beer Star 2014 aveva infatti visto trionfare la Reale Extra, aggiudicatasi la medaglia d’oro nella categoria India Pale Ale.

L'utilizzo dei cereali alternativi nella produzione di birra artigianale, dopo che una legge in Italia ha definito che il malto d'orzo può essere sostituito con malto di altri cereali, sta prendendo sempre più piede. Si annoverano così produzioni che utilizzano segale, riso, frumento, mais, avena, farro e come in questo caso l'enkir che è all’origine di questa birra. La Enkir è infatti ottenuta con il 55% di Triticum Monocuccum, nome scentifico dell'enkir, il primo cereale addomesticato sulla terra. Viene aggiunto al malto d’orzo conferendo alla birra meravigliose note resinose e speziate oltre che equilibrio, delicatezza e morbidezza.

Un riconoscimento importante per l’Italia della birra di qualità oltre che per Birra del Borgo. “Da anni ci impegniamo per creare prodotti unici e dal carattere inimitabile, questo premio per noi è davvero significativo, ci spinge a portare avanti il lavoro sulla qualità e la ricerca iniziato a Borgorose nel 2005 con la nascita del birrificio”., ha commentato Leonardo di Vincenzo, fondatore di Birra del Borgo.

Al concorso partecipavano in questa edizione ben 46 Paesi da tutti i continenti, per un totale di oltre 2.151 birre (suddivise in 60 categorie) valutate da una giuria composta da oltre 100 esperti internazionali.

I criteri chiave di assegnazione del premio sono l'esperienza sensoriale e il soddisfacimento dei requisiti descritti dalla categoria di appartenenza. Le degustazioni sono condotte sui parametri standard di colore, aroma, gusto e impressioni generali ma le discriminanti che decretano il podio sono il carattere e la personalità della birra oltre alla sua qualità. Criteri di scelta che perfettamente si coniugano con lo spirito di Birra del Borgo e con la particolare ideazione e realizzazione di questa speciale birra.

Nessun commento:

Posta un commento