" you wine magazine: festa del vino novello 2012

sabato 1 dicembre 2012

festa del vino novello 2012


Il mese di Novembre ormai trascorso, ha visto protagonista, come ogni anno subito dopo la vendemmia, il vino novello, un vino che non fà parte prettamente della nostra tradizione, anche se si hanno memorie di un vino Novembrino di terra di Toscana.
Ecco allora che un pò dappertutto in questo periodo si organizzano feste dedicate al Vino Novello, a ragione del grande successo che questo vino ha avuto in Italia. 
Il vino novello come lo conosciamo oggi, nasce in Francia da uve  Gamay nella regione del Beaujolais, detto appunto Beaujolais Nouveau, è un vino che ha le spiccate caratteristiche di freschezza e profumo tipiche dell'uva Gamay e sin dall'inizio ha incontrato il gusto del grande pubblico che vi ritrova quegli aspetti di colore, profumo e sapore che ci riportano a quelle sensazioni dell'uva e del mosto appena spremuto. Il metodo di vinificazione, ereditato dai nostri cugini francesi è la chiave di tutte queste caratteristiche.
Per questo tipo di vino, infatti, viene usato un particolare procedimento detto macerazione carbonica, che consiste nel mettere i grappoli interi in una vasca chiusa satura di anidride carbonica. In queste condizioni le uve intatte subiscono una fermentazione intracellulare o autofermentazione. La pigiatura e la torchiatura, nonchè la fermentazione vera e propria, avvengono dopo questa fase di maturazione.
In queste condizioni all'interno dell'acino si produce una fermentazione, che senza l'intervento dei lieviti, trasforma una piccola quantità di zucchero in alcol che favorisce la metabolizzazione dell'acido malico che è il responsabile del gusto acerbo del vino, rendendolo al gusto più morbido in associazione alle sostanze aromatiche della buccia e della polpa.
Una imponente campagna di marketing poi, come solo i francesi sanno fare, ha fatto si che, a partire dalla mezzanotte del terzo mercoledì di novembre di ogni anno il Beaujolais Nouveau viene spedito in tutto il mondo per accontentare tutti coloro che vogliono togliersi il capriccio di bere questo vino nuovo.
In Italia il fenomeno Novello ha scatenato la fantasia dei produttori che hanno dato il via alla vinificazione dei più svariati vitigni, creando una gamma di vini novelli per tutti i gusti.
Il classico abbinamento con un buon bicchiere di novello sono le castagne arrosto, tra l'atro spesso offerte nelle varie manifestazioni e feste in lungo e largo del nostro stivale.