venerdì 25 agosto 2017

Vino. OIV e Codex, direzione unica per la sicurezza alimentare

OIV (Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino): necessario assicurare coerenza tra le norme del Codex e quelle dell'OIV, in particolare per ciò che concerne gli additivi alimentari adoperati nei vini d'uva.

La presidente dell'OIV, Monika Christmann, e il coordinatore scientifico dell'OIV, Jean-Claude Ruf, hanno partecipato alla 40ª riunione della Commissione del Codex Alimentarius che si è tenuta dal 17 al 22 luglio 2017 a Ginevra, Svizzera. In presenza dei 123 Stati membri del Codex Alimentarius e nell'ambito delle relazioni tra la Commissione del Codex e le altre organizzazioni internazionali, Monika Christmann ha preso parte alla tavola rotonda presieduta dal dott. Awilo Ochieng Pernet, presidente della Commissione, sulla collaborazione tra il Codex Alimentarius e gli altri organismi intergovernativi, in particolare nel campo dello sviluppo sostenibile.

Monika Christmann ha sottolineato la partecipazione dell'OIV a diversi progetti in corso presso il Codex e la consistenza del suo contributo nelle discussioni sulle disposizioni relative agli additivi alimentari riportati nella Norma generale per gli additivi alimentari (NGAA), dichiarando inoltre che che l'OIV tiene in alta considerazione i lavori del Codex, così come quelli del Comitato congiunto di esperti FAO/OMS sugli additivi alimentari (JECFA) per evitare una duplicazione delle iniziative e la creazione di norme internazionali divergenti.

Relativamente allo sviluppo sostenibile, la presidente ha comunicato che l'OIV ha recentemente posto in essere iniziative che tengono conto non solo dell'aspetto agronomico, ma anche degli aspetti economici e sociali, affermando in conclusione, la necessità di proseguire la collaborazione e il coordinamento per quanto concerne le attività di interesse comune tra OIV e Codex.

Ricordo che la Commissione del Codex Alimentarius è un organo delle Nazioni Unite deputato a deliberare sugli standard di salubrità e qualità alimentari e costituisce il principale forum d’incontro internazionale in materia di sicurezza alimentare e commercio dei prodotti alimentari. Il Codex Alimentarius è un iniziativa congiunta FAO – OMS e si sostanzia di una raccolta di norme internazionali adottate dalla Commissione del Codex con il compito di elaborare un corpo di norme relative a una disciplina uniforme, nei diversi Stati, sulla produzione ed il commercio dei prodotti alimentari, al fine di proteggere la salute dei consumatori e assicurare pratiche eque nel commercio degli alimenti.

Nessun commento:

Posta un commento