" you wine magazine: Birra dell'Anno 2015

martedì 24 febbraio 2015

Birra dell'Anno 2015

Premio Birra dell'Anno 2015 a Rimini. Tutti i vincitori della competizione che premia la cultura brassicola di qualità. Trionfa Birra del Borgo
Particolarmente apprezzate dalla giuria - e non solo - le birre con caratteristiche tutte italiane, ad esempio quelle ottenute con l'utilizzo di mosti di vini, di castagne (ormai un segno distintivo all'estero) e l'uso di ingredienti e spezie locali

Il concorso promosso da Unionbirrai – e giunto alla decima edizione – è andato in scena in occasione della kermesse Beer Attraction, che per la prima volta ha riunito a Rimini novità e proposte più interessanti del panorama birrario indipendente, italiano e internazionale. 

Annunciati da Lorenzo Kuaska Dabove, i risultati frutto della valutazione di 42 giurati hanno visto trionfare Birra del Borgo, con cinque podi su sette birre in concorso. Ecco tutti gli ottanta premiati (in ventisei categorie).

Quarantadue giurati italiani e stranieri e ottocento birre artigianali. Questi i dati di partenza del premio Birra dell'Anno 2015 – giunto alla decima edizione con il sostegno di Unionbirrai – andato in scena lo scorso week end a Rimini, in occasione della manifestazione brassicola Beer Attraction, la nuova kermesse internazionale dedicata ai birrifici indipendenti che ha riunito presso la Fiera della cittadina romagnola un numero sempre crescente di estimatori della birra di qualità e gli operatori del settore (cui sono interamente dedicate le giornate del 23 e 24 febbraio).

Insieme al fuori salone di Beer Attraction Off (e un ricco programma di degustazioni ed eventi nei pub e nei locali di tutta la Riviera) la manifestazione ha mantenuto le aspettative, offrendo una vetrina importante alle ultime tendenze birrarie - tra birrifici, produttori e rivenditori di materie prime, impianti e attrezzature per la produzione, fino alle soluzioni di logistica e conservazione della birra - e radunando le proposte più interessanti e diverse con oltre duecento espositori in arrivo non solo dall'Italia, ma anche da Danimarca, Austria, Belgio, Spagna, Stati Uniti , Germania e Repubblica Ceca.

È toccato a Lorenzo Kuaska Dabove rivelare i risultati della votazione che ha visto trionfare il birrificio laziale Birra del Borgo (e il suo istrione Leonardo Di Vincenzo, assente giustificato in Australia per il progetto Nomad, ma vero protagonista della premiazione), che ottiene così il titolo di Birrificio dell'Anno 2015. L'azienda di Borgorose, tra le prime a intraprendere in Italia un discorso di qualità che valorizzasse la cultura brassicola, si è aggiudicata ben cinque podi (in diverse categorie) su sette proposte presentate in concorso, conquistando il gradino più alto per la sezione India Pale Ale (con la Re Ale) e nel campo delle birre con mosto d'uva per l'originalità dell'Equilibrista.

Ma sul podio sono finite in tutto ottanta etichette suddivise in ventisei categorie, che contribuiscono a conferire la meritata visibilità al panorama brassicolo italiano, mettendo in luce regioni finora non sempre considerate come Calabria, Sicilia e Sardegna. Ecco tutti i vincitori.

1) Chiare, bassa fermentazione, basso grado alcolico, “Italian Lager”
Birrificio Lariano La Grigna
Birrificio Argo Amberground
Birrificio curtense Brixia lager

2) Chiare, alta fermentazione, basso grado alcolico, “Golden Ale”

Birrificio Valcavallina Sun flower
Birra dell’Eremo Nobile
Birra 100Venti James blonde

3) Chiare, alta fermentazione, basso grado alcolico, “Kolsch”

Birrificio Argo Terzo Tempo
Birrificio Artigianale Kamun Prima Lux
Croce di Malto Hauria

4) Ambrate e scure, alta e bassa fermentazione, basso grado alcolico, d’ispirazione tedesca(Vienna, Marzen, Dunkel, Schwarz, Dark Lager, Alt, Sticke)
Statalenove Miss Kartola
Birra Elvo Schwarz
Anbra – Anonima Brasseria Aquilana Special Red

5) Bassa fermentazione,alto grado alcolico, d’ispirazione tedesca (Bock, HellerBock, Maibock, Doppelbock, Eisbock)

Birra Elvo Heller Bock
Birrificio Lariano Falesia
Statale Nove J and B

6) Ambrate, alta fermentazione, basso grado alcolico, d’ispirazione anglosassone (Bitter, Pale Ale)

Birrificio Geco Marvin
Foglie d’Erba Babél English Edition
Birrificio del Forte Meridiano 0

7) Chiare e ambrate, alta fermentazione, basso/medio grado alcolico, luppolate,d’ispirazione anglosassone (IPA)

Birra del Borgo Re Ale
Birrificio Gambolò Nowhere
‘a magara Mericana

8) Chiare e ambrate, alta fermentazione, basso/medio grado alcolico, luppolate,d’ispirazione americana (APA)

Fabbrica della Birra Perugia Calibro 7
Birra del Borgo Re Ale Extra
Ofelia Uill Iu Bai

9) Chiare e ambrate, alta fermentazione, alto grado alcolico, luppolate, d’ispirazione angloamericana(Double India Pale Ale, Imperial IPA)

Menaresta La Verguenza
Birrificio FamMukkeller Hattori Hanzo
Birrificio Math La 10000

10) Scure, alta fermentazione, luppolate, d’ispirazione angloamericana (Black IPA, Cascadian Dark Ale)

non assegnato non assegnato
Birrificio Acelum Bela Lugosi
BrewBay Darqside

11) Strong Ale d’ispirazione angloamericana (English/American/Scottish Strong Ale)

Retorto Daughter of Autumn
Birrificio Baladin Super Bitter
Piccolo Birrificio Clandestino Santa Giulia


12) Scure, alta fermentazione, basso grado alcolico, d’ispirazione angloamericana (Brown Ale, Mild, Porter, Stout, Dry/Sweet Stout/Oatmeal Stout)
Birrificio Math La 27
Oldo Bart
‘amagara Magarìa

13) Scure, alta e bassa fermentazione, alto grado alcolico di ispirazione angloamericana (Robust/Baltic Porter, Imperial Porter, Russian Imperial Stout)
Mezzavia Nautilus
Foglie d’Erba Hot Night at the Village Breakfast Edition
Birrificio Via Priula Càmoz

14) Alta fermentazione, alto grado alcolico di ispirazione angloamericana (Barley Wine, Old Ale)
Birrificio Birranova Tensione Evolutiva 2014
Birrificio Baladin Terre
Birrificio Baladin Xyauyu’ Kentuky

15) Birre con frumento maltato, di ispirazione tedesca (Weizen, Dunkelweizen, Weizenbock)
Birrificio Manerba Weizen
Birra Elvo Weizen
Birrificio Italiano B.I.-Weizen

16) Chiare, alta fermentazione, basso grado alcolico, di ispirazione belga (Belgian Blonde, Blanche, Wit)

Birrone Heaven&Hell
MC77 San Lorenzo
RolioBeer Bianca Castion

17) Chiare, alta fermentazione, alto grado alcolico, di ispirazione belga (Belgian Strong Ale, Triple)
Birrificio del Forte La Mancina
Birrificio Lariano Tripe’
Birrificio Endorama Caliban

18) Scure, alta fermentazione, alto grado alcolico, di ispirazione belga (Belgian Dark Ale)

Birrificio del Forte Regina del Mare
Croce di Malto Magnus
Birrificio Manerba Rebuffone

19) Speziatura o caratterizzazione e tipicità dei cereali ben in evidenza

MC77 Fleur Sofronia
Birra Tarì Trisca
Terrantiga Istadi

20) Affumicate, alta e bassa fermentazione

Birrificio Baladin Xyauyu’ Fumè
Birrificio del Ducato Smokin’ Joe
Birrificio Valcavallina Dark side

21) Affinate in legno, alta e bassa fermentazione

Birrificio Baladin Xyauyu’ Caroni
Birra del Borgo Sedicigradi
Birrificio Stradaregina FraterReserva 2013

22) Birre con sentori di frutta in evidenza, alta e bassa fermentazione
Birra MOA – My Own Ale Pink
Birra del Borgo Rubus
Retorto Bloody Mario

23) Birre con con sentori di castagna in evidenza, alta e bassa fermentazione

Birrificio San Michele Norma
Birrificio Aleghe La Brusatà
Agribirrificio Luppolajo Castanea

24) Birre acide

Birrificio Rurale Seta Sour
Birrificio Birranova Margose
Birrificio Baladin Nora Sour

25) Birre con sentori di miele

Birrificio Rurale Oasi
Birrificio Oltrepò Castana
Birrificio Baladin Mielika

26) Birre con mosto di uva, alta e bassa fermentazione

Birra del Borgo L’equilibrista
Birrificio Aurelio M.B.V
Birra Pasturana Filare