mercoledì 17 febbraio 2016

BAROLO, BARBARESCO, ROERO

AL VIA DOMANI A MILANO BAROLO, BARBARESCO, ROERO A MILANO. GO WINE PREMIA CLAUDIO SADLER E “LA CUCINA ITALIANA”
Quarta edizione del Premio Amici dei Grandi Rossi di Langa e Roero. 42 aziende protagoniste al Banco d’assaggio. In anteprima i primi assaggi del Barolo 2012 e del Barbaresco 2013

Sono i grandi rossi di Langa e, in assoluto, fa i vini top che firmano il made in Italy di Bacco nel mondo. Barolo e Barbaresco si presentano a Milano giovedì 18 febbraio in una serata “en primeur” che apre la nuova stagione delle degustazioni con le speciali attenzioni che le nuove annate riservano, ovvero il 2012 per il Barolo, il 2011 per il Barbaresco. Per il secondo anno entra in scena anche il Roero, con i nebbioli della riva sinistra del Tanaro e con altre interessanti aziende vinicole che si affiancano al parterre dei protagonisti.

Organizza e promuove Go Wine, associazione nazionale di consumatori e turisti del vino, che, secondo una tradizione che negli anni si è ormai consolidata, dedica al suo calendario milanese di febbraio questo speciale evento. Un evento molto atteso, che si arricchisce di ulteriori elementi: si conferma una pattuglia di aziende sempre più articolata, con 42 protagonisti tutti direttamente presenti a incontrare il pubblico, e poi interessanti focus su annate anteriori per valorizzare sempre meglio la conoscenza ed il valore di vini che sanno reggere ed entusiasmare nel tempo.

RICONOSCIMENTI AGLI AMICI DEI GRANDI ROSSI DI LANGA E ROERO
Nell’occasione saranno attribuiti riconoscimenti ad alcune personalità.
Il premio riservato agli Amici dei Grandi Rossi di Langa e Roero giunge alla quarta edizione e rappresenta un omaggio a figure di riferimento per il mondo vinicolo milanese che, nella loro attività professionale, hanno dedicato impegno e attenzione a divulgare i grandi vini italiani e i grandi rossi di Langa e Roero.
La scelta nel 2016 va alla grande ristorazione e alla comunicazione.
In cucina il premio va a Claudio Sadler, una delle figure indiscusse della grande ristorazione italiana di eccellenza e legato da sempre a Milano ove opera con il suo Ristorante in Via Ascanio Sforza. Presidente dal 2012 della prestigiosa associazione “Le Soste”.
Per la comunicazione il premio va a “La Cucina Italiana”: testata storica dell’enogastronomia italiana, nata nel dicembre del 1929 a Milano, ove tuttora ha la redazione.

IN DEGUSTAZIONE ANCHE VECCHIE ANNATE
Fra i temi della serata anche una speciale selezione di vecchie annate di Barbaresco e Barolo che alcune aziende presenteranno a fianco delle anteprime. Un elemento d’interesse in più a favore del pubblico ed un tema di sicuro interesse enologico che consentirà di rafforzare l’apprezzamento verso vini che soprattutto nel tempo sanno produrre risultati straordinari. 

Clicca qui per il catalogo delle aziende presenti ed i vini in degustazione.
Orari del Banco d’assaggio:
- 14.30-18.30: Degustazione riservata ad un pubblico di operatori del settore ristorazione d enoteche.
- 18.30: Intervento di saluto, breve presentazione delle nuove annate, consegna riconoscimenti.
- 18.45 - 22.00: Degustazione aperta al pubblico di enoappassionati.

Organizzazione e informazioni: GO WINE – Tel. 0173.364631 – stampa.eventi@gowinet.it – www.gowinet.it

Nessun commento:

Posta un commento