" you wine magazine: Zola Jazz&Wine 2013

domenica 26 maggio 2013

Zola Jazz&Wine 2013

Zola Jazz&Wine 2013. XIV Edizione

Dal 23 maggio al 6 luglio 2013 torna Zola Jazz&Wine, la rassegna di musica jazz e degustazioni di vino, promossa dal Comune di Zola Predosa con il patrocinio della Provincia di Bologna e della Regione Emilia-Romagna: sette appuntamenti doc all’insegna del grande jazz e degli ottimi vini dei Colli Bolognesi, tra cui il celebre Pignoletto DOCG. 

Arrivata alla XIV edizione la rassegna si rinnova e cambia formula: le tradizionali serate infrasettimanali ospitate nelle cantine vinicole del territorio, acquistano un carattere ancora più intimo e d’atmosfera, in stile “jazz club”, con tavolini all’aperto dove sorseggiare il vino ascoltando concerti acustici e di grande atmosfera. 

A questi appuntamenti si affianca un intero fine settimana dedicato alla contaminazione tra jazz e pop, che vedrà l’esibizione di grandi nomi della musica jazz, quali Stefania Martin, Fulvio Sigurtà e Danilo Rea, all’interno della prestigiosa area museale Ca’ la Ghironda, una delle più importanti collezioni private d’arte moderna e contemporanea. 

Ma non è finita qui, ad attendere il pubblico ci saranno infatti i soggiorni d’autore nel confortevole resort del Museo, ideali per godersi un rilassante fine settimana sulle colline di Zola Predosa immersi nella natura, nell’arte, nella musica e nei sapori del territorio (prezzi a partire da €149 per due persone validi per le giornate del 5 e 6 luglio 2013). 

Spazio anche alla sostenibilità con l’iniziativa Jazz&Wine a pedali, itinerario enomusicale per bikers intenditori, realizzato in collaborazione con il Monte Sole Bike Club in occasione del Festival del Turismo Responsabile I.TA.Cà., che partirà giovedì 30 maggio dal centro di Bologna fino a Zola Predosa seguendo piste ciclabili e percorsi meno conosciuti per raggiungere l’Azienda Lodi Corazza, sede del secondo concerto, dove è prevista una veloce cena e l’esclusiva visita alla cantina guidati dai proprietari.

Anche per il 2013 si rinnova il progetto di gemellaggio Jazz&Wine d’Italia, avviato lo scorso anno dalla rassegna Zola Jazz&Wine con alcuni tra i migliori festival Jazz&Wine d’Italia: il festival Jazz&Wine in Montalcino (SI), organizzato dalla cantina Castello Banfi e il Jazz&Wine of Peace Festival di Cormòns (GO), organizzato dal circolo culturale Controtempo. Per rafforzare ulteriormente la sinergia creata dalla rete di gemellaggi, Zola Jazz&Wine ospiterà la mostra dei disegni di Hans Horst Semier, Magic Moments, che ritrae musicisti immortalati durante i concerti tenuti a Cormòns, nelle passate edizioni di Jazz & Wine of Peace.

La rassegna si aprirà giovedì 23 maggio con una serata gratuita dedicata alla cittadinanza al Centro Socio Culturale Sandro Pertini, dove si esibirà la band A sound of Charles con un omaggio al grande Charles Mingus; a seguire giovedì 30 maggio all’Azienda Lodi Corazza con i Modus, che proporranno una serata all’insegna dell’improvvisazione, tra tradizione e modernità. 

Sarà poi la volta dei Barend Middelhoff trio, che si esibiranno giovedì 6 giugno all’Azienda Manaresi: un trio internazionale, che vede per la prima volta insieme Barend Middelhoff, Emiliano Pintori e la stella australiana Adam Pache. 

Seguirà giovedì 13 giugno all’Azienda Terre Rosse Joe Pisto trio che presenterà London Vibes, l’album di esordio come cantante di Joe Pisto. Giovedì 20 giugno l’Azienda Gaggioli ospiterà Fontana-Calzolari duo, con un tributo alla Baronessa del Jazz Pannonica de Koenigswarter, a.k.a. Nica. 

L’ultimo appuntamento infrasettimanale sarà giovedì 27 giugno presso l’Azienda Bortolotti con il trio di Chiara Pancaldi, che presenterà il suo disco d’esordio The song is you, un omaggio al jazz degli anni ’50 e ’60.

L’edizione 2013 si chiuderà nella prestigiosa sede museale di Cà la Ghironda con un ricco weekend all’insegna del grande jazz: venerdì 5 luglio, saliranno sul palco gli SMOG, il Stefania Martin Open Group, guidato da Stefania Martin, che per l’occasione condividerà il palco con il noto trombettista Fulvio Sigurtà. Sabato 6 luglio, gran finale con Danilo Rea, uno dei migliori pianisti jazz italiani, presentato e introdotto da Gerlando Gatto, illustre giornalista e critico jazz che guiderà il pubblico nell’ascolto e nella fruizione del concerto.

Assistere ai concerti sarà quest’anno ancora più semplice e conveniente, grazie al servizio navetta gratuito, in funzione per le due serate del 5 e 6 luglio, che collegherà il centro di Bologna a Ca’ La Ghironda, sede dei concerti del fine settimana, e alle nuove formule carnet che permetteranno di partecipare alle serate a prezzi estremamente vantaggiosi. 


Per maggiori informazioni:
www.zolajazzwine.it
www.facebook.com/zolajazzwine