sabato 29 agosto 2015

MALAZÈ 2015

AL VIA MALAZE': L'EVENTO ENOARCHEOGASTRONOMICO DEI CAMPI FLEGREI
IL GUSTO, IL MITO E LE STORIE, LA NATURA. UN VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEL MEGLIO E DEL BUONO DI QUESTO TERRITORIO
Dal 5 al 15 settembre saranno di scena percorsi tematici culturali, archeologici, naturali, ma soprattutto enogastronomici, fra specialità e vini e molto altro, tutto sotto il segno dello slogan, e hashtag, #tipicamenteflegreo


Tutto pronto per la decima edizione di Malazè, la kermesse che ogni anno si tiene nel meraviglioso territorio dei Campi Flegrei in Campania. L'evento si snoderà tra paesi e cittadine dal fascino incredibile come Pozzuoli, gli Astroni - cratere tra i più significativi in Italia e di pertinenza del WWF - Baia e Miseno con i loro siti archeologici e i loro splendidi paesaggi, Monte di Procida, Quarto, Coroglio, e l'Isola di Procida.

Nata da un'idea di Rosario Mattera per promuovere le bellezze e le molte proposte turistico-culturali di un'area del napoletano poco nota, Malazè è la manifestazione che si svolge ormai tutti gli anni nelle prime settimane di settembre e si sviluppa nei comuni di Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida, Quarto, Isola di Procida e una parte della città di Napoli, per mettere in mostra il meglio dei prodotti tipici di una zona dal grande patrimonio artistico, archeologico e ambientale.

Da non perdere il 5 settembre "In bici per le cantine flegree, Bike tour Napoli", un tour di 4 ore fra le note aziende vitivinicole che apriranno le loro cantine per degustare i propri vini pregiati.

Ancora viaggi e cibo con il "Tour in barca…Navigando come gli antichi eroi tra vino doc e cibo sano" a Bacoli, un tour guidato fra le meraviglie naturalistiche della costa da Capo Miseno a Lucrino, a base di un menu di pesce freschissimo e vino flegreo.

Il 7 settembre a Pozzuoli e Scalandrone si parlerà dell'Alto Casertano con Franco Pepe, mentre il 10 settembre sempre a Pozzuoli non potete perdervi "Terra madre in Caldera. Slow Food Campi Flegrei", un appuntamento con tutti i produttori presso il Vulcano Solfatara, dove si terranno degustazioni a 15 euro e ingresso gratuito.

Una curosità, sul termine Malazé. Tutti i vocabolari dialettali ignoravano il sostantivo "malazzè". L'origine è tipicamente marinara e sembra sia presente soltanto a Pozzuoli, anche se le nuove generazioni, come spesso accade, ne ignorano l’etimologia. Fino agli anni cinquanta del secolo scorso, quando ancora si respirava l’aria di antiche tradizioni, le case e i locali a piano terra del borgo marinaro, non ancora sottoposti alle radicali trasformazioni d’uso, rispondevano a precise esigenze di vita, [...] infatti erano depositi di attrezzi per la pesca e diverse abitazioni che si affacciavano direttamente sulla Darsena e verso il Porto, avevano aperture che permettevano l’ingresso delle barche. Erano i malazzè: "magazzino-magazzeno-malazzè".

A proposito, volevo consigliarvi una piacevole sosta, proprio in occasione di questo evento. E' il Ristorante Da Ninì, della brava e giovane chef Ilaria Aulicino, che darà il suo contributo con un menu ad hoc dedicato a Malazè, un suo contributo che vuole in piccolo racchiudere i grandi valori a cui questo progetto si ispira: valorizzazione del territorio, le sue naturali bellezze archeologiche, gli eccelsi prodotti del mare e della terra e non ultimo il valore umano che possiede. Non mancate.




Malazè
Quando: dal 5 al 15 settembre 2015
Dove: Campi Flegrei (vari comuni)
Web www.malaze.it
Fb www.facebook.com/malazeofficialpage

Nessun commento:

Posta un commento