giovedì 22 ottobre 2015

Street Food Tour

Streetfood, è Ferrara la Capitale Emiliana del Cibo di Strada
Dal 23 al 25 ottobre lo Streetfood Tour torna a far tappa nella città estense

Streetfood, è Ferrara la Capitale Emiliana del Cibo di Strada. Da venerdì in Piazza Travaglio oltre 60 specialità di strada originali, garantisce il logo “tendina”. Ricciarini (presidente Streetfood): «Il cibo di strada è gusto e divertimento. E’ tradizione e occupazione ma non deve essere una moda passeggera».

Il cibo di strada “Doc” è a Ferrara. Da venerdì 23 a domenica 25 ottobre infatti lo Streetfood Village Tour passa nuovamente dalla città degli Estensi, per la seconda volta dopo il successo di giugno per “Ferrara in Fiaba” (format di Feshion Eventi), con uno Streetfood Village ancora più ricco di cibi di strada provenienti da tutta Italia e dall’estero con specialità originali e introvabili. 

Sarà proprio Ferrara, stavolta nella centralissima Piazza Travaglio, ad ospitare la ventisettesima tappa del giro d’Italia del cibo di strada, promosso dall’Associazione nazionale Streetfood che da anni certifica e promuove il vero cibo di strada italiano con ospiti stranieri. Lo Streetfood Village per tre giorni porterà in “piazza” il cibo di strada, quello con la tendina, che delizierà i palati delle migliaia di appassionati che arriveranno per il week end.

I cibi di strada presenti. Oltre 60 le specialità di strada certificate e provenienti da tutto il mondo. Si va dai classici della Sicilia come pane e panelle, pane ca’ meusa, arancini e cannoli, passando per i tortelli modenesi o la piada romagnola. C’è poi la Toscana con lampredotto e ribollita, il Lazio con la porchetta di Ariccia (Roma), l’Abruzzo con gli arrosticini. Spazio anche agli stranieri con la cucina di strada greca, etiope, messicana e tanto altro. 

E proprio tra gli stranieri la grande novità presentata a Ferrara con un’apecar che sfornerà i panini all’astice e altre delizie di strada della tradizione statunitense come la carne cotta su barbecue a bassa temperatura. Il tutto accompagnato da birra artigianale selezionata da Streetfood. Non mancheranno i vini dei singoli territori di provenienza dei cibi di strada presenti e il lime bar con cocktail di lime e bevande alla frutta.

Un programma ancora più ricco questa volta, quello messo in piedi da Streetfood in collaborazione con Feshion Eventi che delizierà e divertirà i tanti visitatori. Si parte il venerdì 23 con il concerto “Rock&Blues” dei “The Dice” alle ore 21. Sabato 24 un pre-serata con gli “Earthist” alle ore 19.30 e a seguire, alle ore 21, il concerto di Thomas Cheval accompagnato da Fulvio Bertolino. Domenica 25 sarà la volta dei “Poltro Sax & la sua band” alle ore 20. La festa ogni sera proseguirà fino alle ore 24.

Diffidare dalle imitazioni. All’interno dello Streetfood Village di Ferrara saranno presenti oltre 60 cibi di strada provenienti da tutta Italia e non solo, saranno infatti allestiti anche stand con tipicità di strada internazionali, rigorosamente certificate, come tutti gli altri prodotti e produttori che seguono l’Associazione Streetfood, l’unica in Italia che da oltre dieci anni garantisce l’originalità e la qualità del cibo unite all’esperienza e alla profonda conoscenza della materia.

«Quello che contraddistingue i nostri eventi è la varietà e l’originalità, l’artigianalità e la capacità di realizzare con maestria ed esperienza i vari cibi di strada davanti agli occhi degli avventori. Abbiamo creduto fin da subito nel grande patrimonio del cibo di strada italiano - dichiara il presidente dell'Associazione Streetfood, Massimiliano Ricciarini - come tradizione culturale e connesso alla storia e ai vari territori italiani. Con i cibi di strada promuoviamo i loro territori e l’indotto che gira attorno ai nostri eventi arricchisce anche i territori che ci ospitano».

Streetfood Village Ferrara
I Cibi presenti

Tradizione Sicilia - pane ca' meusa, panelle, arancine, cannoli, cassatine. 

Romagna - piada e crescioni Marche - olive e fritto ascolano, fritto di pesce di San Benedetto del Tronto (Ap). 

Toscana - Lampredotto, ribollita, trippa, tortello fritto di patate, hamburger di Chianina Igp 

Puglia - Bombette di Alberobello (Ba), focaccia barese, panzerotti, Puccia con polpo 

Piemonte - Farinata di ceci 

Abruzzo - Arrosticini Campania - pasticceria napoletana 

Emilia - Tigella e tortelli di zucca, gnocco fritto, tortellini e tortelli di erbette Ricette on The Road Gnocchetti ed altri prodotti al tartufo 

Stranieri 

Messico - Tacos, burritos, chili con carne, enchiladas 

Grecia - souvlaki, pita gyros Argentina - griglia di Agnus con asado 

Etiopia - felafel , sambussa 

Ungheria/Romania - Kurtos Kalacs Nord Europa - crêpes e waffel

U.S.A. - Panini all’astice (Lobster Rolls) e altre delizie di mare, carne cotta a bassa temperatura su Barbecue

Germania - cucina bavarese con wurstel e bratwurst, crauti, bretzel 

Bevande 

Birra artigianale friulana e toscana selezionate e contraddistinte da marchio Streetfood 

Vini dei territori di provenienza dei cibi di strada 

Limebar con cocktail di lime e sciroppi di frutta fresca

Caffé espresso dall’Apecar Tanto cibo, ma anche tanta buona musica!!! 

Ecco il programma completo delle tre serate

Venerdì 23: Concerto “Rock&Blues” dei “The Dice” alle 21 

Sabato 24: * Pre-serata con gli “Earthist” alle 19.30 * Concerto Thomas Cheval accompagnato da Fulvio Bertolino alle 21

Domenica 25: “Poltro Sax&la sua band” alle 20

Nessun commento:

Posta un commento