venerdì 9 ottobre 2015

Guida Bar d’Italia del Gambero Rosso 2016

Guida Bar d’Italia del Gambero Rosso 2016: Premio illy “Bar dell’Anno 2016” a Pasqualina di Bergamo
Menzione speciale della giuria a Viennoserie Gian di Castiglione delle Stiviere (MN) e a Ariele di Conegliano (TV). Bar dell’anno scelto dai lettori sul web pari merito tra Dolce Salato di Pianoro e Staccoli Caffè di Cattolica

Il Premio illy “Bar dell’anno” 2016 è stato assegnato oggi a Pasqualina di Bergamo. Il locale ha conquistato la giuria in quanto sintesi dell'approccio al bar del terzo millennio: l’offerta completa tra dolce e salato, la ricerca assidua del rapporto tra qualità e salubrità e il filo diretto con i piccoli produttori per la valorizzazione del territorio.

La consegna dei premi è avvenuta oggi negli spazi de La Triennale a Milano in occasione della presentazione della guida Bar d’Italia del Gambero Rosso 2016. Una giuria di esperti composta dai giornalisti Angela Frenda (Corriere della Sera), Barbara Giglioli (Il Fatto Quotidiano), Licia Granello (La Repubblica), Fernanda Roggero (Sole 24 Ore), Enrico Saravalle (Oggi), Sabina Montevergine (Lacucinaitaliana.it) e la blogger Mariachiara Montera (Thechefisonthetable.it) ha selezionato tra i locali “tre chicchi e tre tazzine” finalisti bar dell’anno, il vincitore. Giunto quest’anno alla XIV edizione, il premio illy Bar dell’anno si propone di valorizzare e promuovere la cultura del bar italiano. Pasqualina di Bergamo, vincitore di questa edizione, si è aggiudicato un viaggio in Brasile alla scoperta delle origini e della coltivazione del caffè.

La giuria ha assegnato quest’anno anche due menzioni speciali. La prima al bar Viennoserie Gian di Castiglione delle Stiviere che ben rappresenta le nuove leve del mestiere. Il fondatore Gianluca Musatti ha studiato, si è formato cuoco e pasticcere in Italia e all’estero ed è poi tornato, aprendo il suo locale con coraggio in un piccolo borgo, mettendo davanti a tutto la qualità delle sue proposte. Ariele di Conegliano si è aggiudicato la seconda menzione speciale della giuria grazie alla capacità e la determinazione di garantire la sostenibilità totale della filiera, dal campo al bancone, facendo coincidere buono pulito e giusto, parole chiave dell'alimentazione d’oggi.

Al premio illy bar dell’anno e alle menzioni speciali della giuria tecnica, si è affiancato anche quest’anno, il bar dell’anno scelto dai lettori che hanno espresso il loro voto attraverso il sito del Gambero Rosso: pari merito tra Dolce Salato di Pianoro e Staccoli Caffè di Cattolica che si sono aggiudicati un corso all’Università del Caffè di Trieste.

Elenco finalisti Bar dell’anno 2016 (in ordine alfabetico):

300mila Lounge (Lecce)

Ariele (Conegliano)

Bedussi (Brescia)

Canterino/Ferrua (Biella)

Chiosco (Lonigo)

Colzani (Cassago Brianza)

Cristalli di Zucchero (Roma)

Dolce Salato (Pianoro)

Douce (Genova)

Lievita (Riccione)

Morlacchi (Zanica)

Murena Suite (Genova)

Nuova Pasticceria Lady (San Secondo Parmense)

Pasqualina (Bergamo)

Pavè (Milano)

Il Picchio (Loreto)

Relais Cuba Chocolat Restaurant Cafè (Cuneo)

Sciampagna (Marineo)

Staccoli Caffè (Cattolica)

Tuttobene (Campi Bisenzio)

Vatta (Trieste)

Viennoserie Gian (Castiglione delle Stiviere)

Via delle Torri (Trieste)

Per ulteriori informazioni:

www.illy.com illycaffè – Giovanna Gregori/Christine Pascolo, Tel. 040/389.0111 
Ufficio stampa illy – Connexia, Tel. 02/8135541 Valentina Calaminici: valentina.calaminici@connexia.com Maria Caso: maria.caso@connexia.com Ilaria Montalti: ilaria.montalti@connexia.com

Nessun commento:

Posta un commento