giovedì 18 dicembre 2014

AFFINAMENTO DEI VINI IN VASCA

OTTIMIZZARE L’AFFINAMENTO DEI VINI IN VASCA
Poggibonsi (SI), Mosciano Sant’Angelo (TE), Solighetto (TV), Pozzuolo del Friuli (UD)
Se relativamente all’affinamento dei vini in legno esiste una grande quantità di informazioni disponibili, e dalla scelta del legno o della tostatura al volume del contenitore gli operatori hanno una buona conoscenza delle variabili in gioco, non sempre lo stesso avviene per la conservazione del vino in vasca



La conservazione del vino in vasca, a volte viene considerata solo un contenitore di passaggio “inerte”, senza quindi riflettere troppo sulle possibili trasformazioni che possono avvenire nel vino durante questa fase.

In realtà, oltre alle caratteristiche proprie dei materiali con cui sono realizzati i contenitori, numerose variabili quali la presenza o meno di fecce, i potenziali inquinanti microbiologici, i livelli di solforosa, la dissoluzione (voluta o meno) dell’ossigeno, e altre ancora, possono avere un impatto significativo sulle caratteristiche dei vini che stiamo elaborando, ed è pertanto indispensabile conoscerne gli effetti per una vinificazione consapevole.
Il corso proposto, grazie all’esperienza sul campo dei consulenti ICV, affiancata da un’incessante attività di sperimentazione, offre a tutti i potenziali interessati (quadri tecnici, responsabili di cantina, produttori, fornitori, etc.) un’informazione pratica e completa su come gestire al meglio l’affinamento dei vini in contenitori che non siano di legno, fornendo gli strumenti (le famose “buone pratiche di lavorazione”) per conservare in maniera ideale i propri prodotti in funzione dell’obiettivo enologico prefissato e del periodo previsto di immissione sul mercato.
La degustazione di alcuni vini ottenuti da prove sperimentali relative alle tematiche affrontate permetterà di esemplificare ulteriormente gli argomenti trattati.

Docente: Jérôme HOURDEL, enologo consulente, gruppo ICV (F).
La durata del corso è di circa 8 ore.

Termine di iscrizione: lunedì 12 gennaio 2015, o al raggiungimento del numero massimo di partecipanti (variabile secondo le sedi, indicativamente 30 persone). È prevista una quota ridotta per le iscrizioni che perverranno a Vinidea, congiuntamente al pagamento della stessa, entro il 30 dicembre 2014.

Date e sedi
martedì 27 gennaio - Isvea, Poggibonsi (SI)
mercoledì 28 gennaio - Breaking Hotel, Mosciano Sant’Angelo (TE)
giovedì 29 gennaio - Consorzio Tutela Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG, Solighetto (TV) (*)
venerdì 30 gennaio - Centro di Riferimento Enologico, Pozzuolo del Friuli (UD)

(*) Per il corso del 29 gennaio a Solighetto (TV), l’iscrizione va perfezionata direttamente presso la sede di svolgimento, rivolgendosi al dott. Filippo Taglietti e/o all’amministrazione del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene DOCG; tel. 0438 83.028, fax 0438 84.27.00, e-mail filippo.taglietti@prosecco.it; amministrazione@prosecco.it. Sono inoltre previste tariffe preferenziali per la partecipazione delle aziende socie del Consorzio. Ulteriori informazioni ai recapiti sopra riportati.

MODULO DI ISCRIZIONE

PROGRAMMA