sabato 19 settembre 2015

MOSTRE: LO SPLENDORE E LA MISERIA. IMMAGINI DELLA PROSTITUZIONE IN FRANCIA

Parigi, “Splendore e miseria” nella Francia di metà ’800
Dall'Olympia di Manet a L'assenzio di Degas, il Museo d'Orsay mostra la pittura dedicata al tema della prostituzione
Il Museo d’Orsay di Parigi annuncia la sua prossima esposizione, che per la prima volta affronta il tema della prostituzione. Dal 22 settembre 2015 al 17 gennaio 2016, Splendore e miseria. Immagini della prostituzione in Francia (1850-1910), questo il titolo dell’evento, si propone di ripercorrere il modo in cui gli artisti, francesi e non, affascinati dagli attori e dai luoghi di questo fenomeno sociale, hanno instancabilmente cercato nuovi mezzi pittorici per rappresentarne gli aspetti reali e immaginari


Dall’Olympia di Manet a L’assenzio di Degas, dalle incursioni nelle case chiuse di Toulouse-Lautrec e Munch agli audaci ritratti di Vlaminck, Van Dongen o ancora Picasso, questa mostra intende far luce sul ruolo centrale occupato da questo universo equivoco nello sviluppo della pittura moderna.

Il fenomeno è trattato anche dal punto di vista sociale e culturale attraverso la pittura dei Salon, la scultura, le arti decorative e la fotografia. Una ricca documentazione permette infine di alludere allo status ambivalente della prostituta, perennemente in bilico tra lo splendore della donna mondana e la miseria della sgualdrina.


Lo splendore e la miseria. Immagini della prostituzione in Francia

Dove
Musée d'Orsay, 1 Rue de la Légion d'Honneur, 75007 Paris

Quando
dal 22 settembre 2015 al 17 gennaio 2016
dal Martedì alla Domenica dalle 9:30 alle 18:00
tranne Giovedì fino alle 21:45
Lunedì CHIUSO

Contatti
+33 1 40 49 48 14

Costo biglietto
intero: 11€
ridotto: 8,50€

Come arrivare
Metro: Solférino linea 12
RER:  Musée d'Orsay RER C
Bus: 24, 63, 68, 69, 73, 83, 84, 94

                                        

Nessun commento:

Posta un commento