mercoledì 9 settembre 2015

Festival della Letteratura di Viaggio

Festival della Letteratura di Viaggio: 11-13 settembre
Al via a Villa Celimontana il Festival della Letteratura di Viaggio
Il racconto del mondo attraverso Letteratura, Geografia, Fotografia, Musica, Antropologia, Disegno, Giornalismo, Storia. Palazzetto Mattei, Via della Navicella, 12, Roma - dal 11/09/2015 al 13/09/2015

Torna nella Capitale il Festival della Letteratura di Viaggio che - promosso da Società Geografica Italiana - è dedicato al racconto del mondo attraverso diverse forme di narrazione del viaggio, di luoghi e culture: dalla letteratura alla geografia, dalla fotografia al cinema, dalla musica al disegno, dal giornalismo alla storia. Incontri, mostre, premi, laboratori, visite guidate, letture, performance, concerti si alterneranno nella splendida cornice di Villa Celimontana. 


IL PROGRAMMA 

venerdì 11 settembre 2015
ore 16:00
Africa, Italia
I viaggi sono passaggi, attraversamenti. Viaggiare ti lascia prima senza parole, poi ti trasforma in un narratore di storie, ha scritto Ibn Battuta. La mostra fotografica, documentaria e multimediale Africa, Italia mette assieme viaggi diversi, in Afriche un tempo italiane, diventati storie, quadri di vita, frammenti di paesaggio: nella normalità quotidiana dell’Eritrea contemporanea (A Passage to Eritrea di Antonio Politano), lungo i percorsi degli esploratori e dentro la capitale (Crossing Ethiopia Today di Romina Marani, Alice Falco e Andrea Semplici), tra le sabbie libiche sulle tracce del proprio nonno (Libya, the Captain and Me di Francesco Fossa), alla conquista e scoperta di terre e genti (Somalia, Time Ago) con interviste esclusive alle scrittrici Igiaba Scego e Cristina Ali Farah. Apertura, con la partecipazione di Gemma Vecchio dell’Associazione Casa Africa Onlus. Fino al 26 settembre.

ore 16:30
Mono-luoghi: New York, quattordici anni fa
Con Gabriele Romagnoli, giornalista e scrittore.

ore 17:30
Non cesseremo di esplorare
Caboto, Xu Xiake, l’Italia di oggi. Navigazioni, libri, materiali d’archivio, corrispondenze, graphic novel. Dal viaggio verso l’America meridionale di Sebastiano Caboto alla vicenda del più importante geografo e viaggiatore cinese di tutti i tempi Xu Xiake, da un viaggio nella memoria della tragedia della Valle di Stava alle rappresentazioni del Belpaese di chi lo racconta all’esterno. Con Maarten van Aalderen, corrispondente dall’Italia e scrittore olandese, Norman Accardi, velista e scrittore, Silvia Pallaver, sceneggiatrice ed educatrice, Maria Ranucci, sinologa. In collaborazione con Albeggi, Round Robin.

ore 18:30

Visioni reali

Tra storia e futuro, l’universo Arabia Saudita. Con SAR il Principe Turki Al Faisal Al Saud, membro della Famiglia Reale Saudita e Presidente del Centro Re Faisal per le Ricerche e gli Studi Islamici del Regno. Partecipa Vittoria Alliata, scrittrice e traduttrice, studiosa del mondo arabo. Introduce Antonio Capuano, studioso di questioni mediorientali e docente all’Università di Roma Tor Vergata di Diritto Internazionale e Diritto Commerciale nei Paesi Islamici. Interviene l’ambasciatore Eugenio D’Auria, autore di un libro sull’Arabia Saudita. Con il patrocinio della Reale Ambasciata dell’Arabia Saudita in Italia.

ore 19:30

Autoritratto con paesaggio
Con Antonio Pascale, giornalista e scrittore.

ore 21:30

Da Sud

Concerto: l’etno-pop cilentano di Piera Lombardi, cantante e musicista, e le sonorità orientali di Sanjay Kansa Banik, solista indiano di tabla, e latinoamericane di Micaela Chauque, strumentista a fiato argentina. In collaborazione con l’Associazione Culturale Altrevie.

Sabato 12 settembre 2015

ore 10:00

Il viaggio come turismo 1

Narrazioni dal progetto “Future for our past” (parte prima): Alessandria d’Egitto e Rosetta, attraverso i racconti dei suoi abitanti e il ruolo delle comunità locali nella costruzione dell’esperienza dei turisti. Coordina Fabio Pollice (Società Geografica Italiana) con Mohamed Ali Khalil (Mansoura University, Rosetta), Shahira Sharaf (Delta University, Alessandria d’Egitto), Fabio Naselli (Università Kore, Enna).

ore 11:00

Paesaggi con ombre

Guerre, crisi, società in trasformazione e bilico, colonie e liberazioni. Il viaggio al chiaro di luna, da Marsiglia ad Algeri, di Ilaria Guidantoni. Il linguaggio dei murales nel paese da cui è partita la Primavera araba nel racconto tunisino di Luce Lacquaniti. Il romanzo storico-familiare sugli italiani ad Asmara di Paola Pastacaldi. Il passaggio in luoghi chiave dell’Europa di Gabriella Sica. In collaborazione con Albeggi, Exorma, Mursia, Cooper.

ore 12:30

Per vie diverse

Cammini a confronto. Sull’Italia a piedi, senza soldi, raccogliendo sogni, un walkabout nel Belpaese di Darinka Montico. Sulle tracce di poeti contemporanei tra Asia, Medio Oriente e Africa, i viaggi in versi di Valeria Gentile. Nel solco degli emigranti, i vitigni italiani alla conquista del mondo, di Flavia Cristaldi, docente di Geografia alla Sapienza Università di Roma. In Asia, attraverso le opere di Pierre Loti, Roland Barthes, Henri Michaux, con Marco Dotti, scrittore e giornalista. In collaborazione con Edizioni dei Cammini, Exorma, Bruno Mondadori, O barra O edizioni.

ore 16:00

In Web We Travel

Raccontare il viaggio - i luoghi e le culture - nel web. Con la partecipazione di blogger e addetti ai lavori di diversa tipologia, tra cui Francesca Chiusaroli, docente di glottologia e linguistica all’Università di Macerata e direttrice del blog Scritture Brevi, Giuliana Zagra, associazione culturale GoTellGo, Francesca Di Pietro, travel psychologist e coach, e i travel blogger Valentina Miozzo, Federica Giuliani, Fabrizio Ulisse. Lancio dell’edizione 2015 del Premio In Web We Travel. In collaborazione con l’Agenzia Regionale del Turismo Regione Lazio.

ore 17:30

Le vie dello spirito, all'ombra del Giubileo

Benedetto da Norcia vs. Francesco d’Assisi. Con Monsignor Liberio Andreatta, direttore dell’Opera Romana Pellegrinaggi, Flaminia Santarelli, dirigente Area Promozione e Commercializzazione dell’Agenzia Regionale del Turismo della Regione Lazio, Gianpiero Perri, direttore generale Agenzia di Promozione Territoriale della Regione Basilicata, Fabrizio Ardito, giornalista e scrittore, Simone Bozzato, segretario generale Società Geografica Italiana. In collaborazione con l’Agenzia Regionale del Turismo Regione Lazio.

ore 18:30

Premio Kapuściński

Quarta edizione del Premio per il reportage intitolato al giornalista e scrittore Ryszard Kapuściński, in collaborazione con la famiglia Kapuściński, l’Istituto Polacco di Roma e Feltrinelli Editore. Con i premiati: William Dalrymple, storico e scrittore scozzese, per la letteratura; Giovanni De Mauro, direttore di Internazionale, per l’editoria. Menzione d’onore a Wojciech Jagielski, giornalista e scrittore polacco. Con la partecipazione di Rene Maisner Kapuścińska, figlia di Ryszard.

ore 20:00

Premio Società Geografica Italiana La Navicella d'Oro 2015

Consegna al musicista e compositore Nicola Piovani del Premio La Navicella D’Oro di Società Geografica Italiana (ottava edizione). Conversazione su cinema, musica, Ulisse e Dante, ispirazioni ed esplorazioni personali. Con la partecipazione di Sergio Conti, presidente Società Geografica Italiana.

ore 21:00

Da nord

Concerto: Viaggio musicale in Estonia, omaggio ad Arvo Pärt. Inni, variazioni, sonate di compositori estoni nell’interpretazione al pianoforte del Maestro Mihkel Poll: Kõrvits, Tüür, Sumera, Tubin, Arvo Pärt. La serata sará introdotta da Arnaldo Colasanti, critico culturale, e da Fausto Sebastiani, compositore e consigliere dell’Associazione Nuova Consonanza. In collaborazione con l’Associazione Italia-Estonia e con il patrocinio dell’Ambasciata d’Estonia a Roma.

Domenica 13 settembre 2015

ore 10-13 *

Laboratorio di scrittura e fotografia in viaggio

Decaloghi di scrittura e fotografia e lettura di testi e immagini dei partecipanti. A cura di Antonio Politano, fotografo e giornalista. Con Giulio Gambino, direttore The Post Internazionale, Bibi Portoghese, presidente Premio Marco Bastianelli. In collaborazione con il Master in Reportage di Viaggio del Centro Studi Cts. Premio Laboratorio di scrittura e fotografia in viaggio intitolato alla memoria di Bruno Boschin, in collaborazione con Agenzia di Promozione Territoriale della Regione Basilicata. Evento a numero chiuso, su selezione*.

ore 10:00

Il viaggio della Divina Commedia

Dante per bambini, 8-13 anni. Narrazioni e letture ispirate alle cantiche di Alighieri, a cura di Paolo Di Paolo, scrittore. In collaborazione con La Nuova Frontiera junior.

ore 10:00

Il viaggio come turismo 2

Narrazioni dal progetto “Future for our past” (parte seconda): La Valletta, attraverso i racconti dei suoi abitanti e il ruolo delle comunità locali nella costruzione dell’esperienza dei turisti. Coordina Simone Bozzato (Società Geografica Italiana) con Jesmond Xuereb (Fondazione Temi Zammit).

ore 10:00 *

Viaggio in Villa

Passeggiata alla scoperta di Villa Celimontana, a cura di Alessandro Cremona, curatore storico dell’arte Sovrintendenza dei Beni Culturali di Roma Capitale. Evento a numero chiuso, su prenotazione*.

ore 10/13:00

Disegni come mondi

Jam session di “disegno sul posto” per sketcher, aperta al pubblico. Racconto per immagini, pennelli, matite. Con esposizione temporanea dei lavori finali. A cura di Cristiana Pumpo, giornalista.

ore 11:00

In viaggio con la musica

Attraverso alcuni passaggi della canzone d’autore italiana (da Paolo Conte a Francesco Guccini), insieme ad Antonio Capitano, esperto di “letteratura musicale di viaggio”; e una serie di casi della musica barocca al tempo del Grand Tour d’Italia nel Seicento, con Dinko Fabris, musicologo.

ore 12:30

Radio Planet e Hotel Babele

Il racconto del mondo tra turismo e globalizzazione, migranti e vacanzieri. Insieme all’antropologo Duccio Canestrini e alla giornalista e conduttrice radiofonica Anna Maria Giordano.

ore 16:00

Da camere e finestre

Il racconto del mondo insieme alla letteratura. Con Fausto Giaccone, fotografo, autore di un viaggio nei luoghi di Cent’anni di solitudine di Gabriel Garcia Marquez; e Matteo Pericoli, architetto, illustratore e scrittore, autore di un libro sui paesaggi quotidiani che gli scrittori vedono dalle loro finestre.

ore 17:00

Mono-luoghi: Di isole e cassaforti

Con Francesca Marciano, scrittrice e sceneggiatrice, e Francesca d’Aloja, attrice e scrittrice.

ore 18:00

Dia-luoghi: Roma, al centro

Con Stefano Malatesta, scrittore e giornalista, Fulvio Abbate, scrittore e giornalista, Lauretta Colonnelli, giornalista e scrittrice.

ore 19:00

Chatwiniana

Omaggio a Bruce Chatwin. Con Elizabeth Chatwin, moglie di Bruce. Letture e commenti di Elisabetta Marino, docente di Letteratura angloamericana all’Università di Roma Tor Vergata, con interventi dei dottorandi di Italianistica e Lingue dell’università.

ore 20:30

All'incrocio dei venti

Riduzione per lettura concerto di Tristi Tropici di Claude Lévi-Strauss. A cura di Luigi Cinque, musicista e compositore (voce, clarinetto e live electronics), con Iaia Forte, attrice, Fulco Pratesi, ambientalista e fondatore WWF Italia, Franco Salvatori, geografo, Andrea Cortellessa, critico letterario, Badara Seck, cantante e musicista senegalese, Fausto Mesolella, chitarrista (Avion Travel), Patrizio Fariselli, tastierista (Area). Una coproduzione Festival della Letteratura di Viaggio con IMAGOMUZAK, RPproduzioni, MRF5, Poetitaly.


Nessun commento:

Posta un commento