giovedì 17 settembre 2015

Degustazioni a Corte 2015

Torna "Degustazioni a Corte". Nel centro storico di Roviano al via la seconda edizione dell'atteso evento enogastronomico nella provincia di Roma
Sabato 26 Settembre - Centro Storico di Roviano (Rm) 

Degustazioni a Corte si preannuncia di grande effetto, suscitando un forte interesse al nutrito pubblico pubblico di winelovers. L’appuntamento è per Sabato 26 Settembre a Roviano quando ci si potrà immergere in un percorso suggestivo di degustazioni enogastronomiche, ricco di cultura e voglia di stare insieme. 

Organizzata in collaborazione con la Fisar Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori, Degustazione a Corte, alla sua seconda edizione, si conferma come manifestazione di grande spessore culturale, volta a far conoscere le eccellenze vitivinicole italiane, ma anche come contenitore di più ampio respiro internazionale. Il centro storico accoglierà dunque produttori di aziende vinicole, con abbinamenti di gastronomia. La manifestazione avrà inizio alle ore 17 e proseguirà fino a tarda sera.

Da non perdere, l'interessante seminario - degustazione "Alsazia mon amour" condotto dal prof. Antonio Mazzitelle, in collaborazione col CIVA (Conseil Interprofessionnel des Vins d'Alsace -AlsaceWines), volto a far conoscere uno dei territori vitivinicoli più importanti della Francia, patria di grandi vini bianchi famosi nel mondo come il Gewürztraminer ed il Riesling, unici nel loro genere.

Al costo di 30 euro berrete 8 vini fantastici (una sorpresa; Crémant d’Alsace; Pinot Blanc; Pinot Gris; Riesling; Riesling Grand Cru; Gewürztraminer; Pinot Noir) e avrete del materiale didattico esclusivo! In più i partecipanti avranno in OMAGGIO un bicchiere e una mini scheda con ben 7 ticket. L'appuntamento, per partecipare a questo imperdibile seminario, è alle ore 18.00 nella sala del camino nel Castello di Roviano.

Ai banchi di assaggio si susseguiranno inoltre produttori di tutto rispetto come Nicola ed Emanuele Altieri, una delle realtà emergenti più interessanti d'Abruzzo. Assaggerete il Pecorino Superiore, il Cerasuolo Superiore e il Montepulciano di Fontefico.

Sempre l'Abruzzo con una realtà vitivinicola squisitamente familiare, che nasce nel cuore della Provincia di Chieti, tra le colline che dalla Majella digradano dolcemente verso il mare. Vini della tradizione abruzzese, con un carattere unico: "Baldovino" Trebbiano, "Ottobre Rosso" Montepulciano e il Pecorino dei Fauri (Tre Bicchieri 2015). 

L'Umbria, cuore verde d'Italia, sarà presente con il territorio di Montefalco. Vini conosciuti in tutto il mondo e rappresentati da Gustavo della Cantina Tiburzi. Sagrantino di Montefalco "Taccalite", il Rosso di Montefalco "Santambrà" ed il Sagrantino di Montefalco Passito "Scacciamerli".

Castello Banfi per la Toscana, una cantina che non ha bisogno di presentazioni: storia, tradizione e vini famosi in tutto il mondo. A voi la scelta: Rossi di Montalcino o Chianti Superiore.

Il Friuli Venezia Giulia sarà presente con Forchir, una delle più importanti realtà enologiche regionali, giunta alla quarta generazione di viticoltori, sarà la loro interpretazione della Ribolla gialla, del Friulano (fu Tocai) e del Sauvignon, a rappresentare questa generosa regione, una terra unica e ricca di tradizione vitivinicola. 

Il Piemonte con il Monferrato, sarà rappresentato da quello che oserei definire un uomo unico, e figlio di un territorio unico, Daniele Saccoletto. Il suo Freisa, Grignolino, Barbera, saranno i tre vitigni che avrete modo di conoscere. "Aiutando nostro padre sin da piccoli abbiamo imparato a fare il vino in modo tradizionale, lento. Lentamente abbiamo aumentato negli anni vigneti ed estimatori". In queste parole è racchiusa la preziosa rarità dei vini dei suoi vini. Al banco di assaggio, troverete l'amico e collaboratore Francesco Cerini.

Trentino Alto Adige con Castel Sallegg, Müller-Thurgau, Gewürztraminer e Pinot Nero vi racconteranno bene la storia antica di un territorio eccezionale di questa affascinante regione.

Produttori in continuo aggiornamento sulla pagina Facebook dedicata all'evento. Da non mancare.

Nessun commento:

Posta un commento