giovedì 18 giugno 2015

StreetFood in Tour

All'Idroscalo di Segrate (Milano) lo Streetfood incontra la StreetArt e la StreetMusic 
Il 20 e il 21 giugno a Segrate (Mi) arriva il cibo di strada marchiato “Streetfood”

Musica, arte e naturalmente cibo. Lo Streetfood Village fa di nuovo tappa in Lombardia per “All you can street”, il Festival delle tradizioni di strada in collaborazione con Circolo Magnolia. Oltre 50 specialità di strada degli “Artigiani del Gusto”.

Lo Streetfood Tour arriva alla sua 14esima tappa. Questa volta, a ospitare lo Streetfood Village, sarà l’Idroscalo di Segrate (Milano) dove dal 20 al 21 giugno è in programma il Festival dell’arte, della musica e del cibo di strada. “All you can street” è il titolo dell’evento organizzato dal Circolo Magnolia in collaborazione che ospiterà al suo interno lo Streetfood Village e in contemporanea artisti e musicisti di strada.

Una grande festa sulle rive dell'Idroscalo e per tutto il Circolo Magnolia dove il cibo di strada marchiato con la tendina, avrà di contorno musica con formazioni buskers e itineranti, marching band e corner sonori, artisti di strada, clown, giocolieri, pittori en-plein-air e tutto quello che in una grande festa in un grande parco potete immaginare.

Nello Streetfood Village dell’Idroscalo saranno presenti oltre 50 specialità da tutta Italia e dal mondo per far degustare alle migliaia di persone previste i cibi di strada più tradizionali e genuini. Ce ne sarà per tutti i gusti. Segreto del successo è l’organizzazione che l’associazione Streetfood mette in atto con la sua decennale esperienza. Oltre ai tradizionali cibi di strada, come le panelle siciliane, le bombette pugliesi, o il lampredotto toscano, nel doppio evento saranno presentate diverse novità (vedi elenco allegato). «Un altro bell’esempio di come la nostra Associazione riesca a coniugare una cultura in movimento che èquella delle arti di strada – spiega il presidente e fondatore, Massimiliano Ricciarini – incontreremo ancora migliaia di persone sempre più attente alla qualitàdei prodotti e dei servizi offerti, qualità che la nostra associazione riconosce agli operatori grazie a un disciplinare che devono seguire».

Lo Streetfood Tour, il giro d’Italia del cibo di strada che l’associazione nazionale promuove ha raggiunto con l’Idroscalo la 14esima tappa, dopo due in Piemonte, in Puglia, in Umbria, nelle Marche, in Lombardia, due in Emilia-Romagna e quattro in Toscana. Negli eventi targati Streetfood, oltre alla qualità dei prodotti sono previste anche attività culturali, convegni, promozione turistica e intrattenimento con show cooking, street bands, dj-set e concerti di musica“live”. Tutte le tappe del tour sul sito www.streetfood.it.

Nel primo semestre che si sta chiudendo gli Streetfood Village hanno attirato oltre 200 mila persone, creando animazione in centri storici, dando visibilità e possibilità di lavoro a molte attività economiche locali. Intanto è in programma il tour del secondo semestre con altre tappe in tutta Italia.

La tradizione

Sicilia - pane e panelle, pane ca meusa, arancine, cannoli e cassatine.
Marche - Olive e fritto misto di Ascoli e fritto di pesce di San Benedetto del Tronto (AP)
Puglia - Bombette, panzerotti e puccia con il polpo, focaccia barese e altre tipicità su food truck
Abruzzo - Arrosticini di pecora
Toscana - Tortelli di patate del Casentino (Ar) fritti
Veneto - Pastin Hamburger delle dolomiti di Belluno e wurstel artigianali.
Campania - Patata tornado e pasticceria napoletana
Emilia - Tigelle tradizionali con salumi e formaggi

Ricette on the road:
Gnocchi e altri prodotti al tartufo dellAppennino

Tra gli stranieri:
Argentina carne di angus alla griglia e choripan
Spagna Paella e tacos
Grecia Souvlaki e Gyros Pita
Brasile - Picana e picana de pollo

bevande:
birra artigianale friulana e toscana a marchio Streetfood®

Nessun commento:

Posta un commento