giovedì 25 settembre 2014

Vino & Eros

Eros & Vino. Connubio di voluttà dagli albori della storia. Seduce gli uomini di ogni luogo ed epoca, stuzzicandone la mente ed elevando il corpo ai piaceri divini. Non si vuole forse far risalire la nascita del vino a una lacrima di Dioniso, dio dell'erotismo e dell'ebbrezza?
Vino & eros, un grande classico che trova sempre nuove declinazioni. Come i vendemmiatori e le vendemmiatrici fotografati “nature” tra filari e bottiglie: in Francia il calendario di Domaine Lapierre, con gli scatti della slovacca Misenka Plantaznik


I vigneron francesi messi a nudo Il binomio vino-eros è un grande classico, e sta tornando sempre più in voga



Se in Spagna c’è chi, come Bodegas Monje, ha proposto addirittura serata a tema tipo “Wine&Sex”, mettendo insieme degustazioni, film per adulti in cantina, “giochi erotici” e vendendo kit fatti da bottiglie di vino e sex toy, in Austria le giovani vigneron della “Jungwinzerinnen”, ormai da anni, posano in lingerie per attirare l’attenzione sul vino. E ora in Francia c’è chi si è spinto oltre, andando sull’eno-nudo integrale.

È la cantina Domaine Lapierre, che ha realizzato un calendario dove ad essere stati immortalati “come mamma li ha fatti” sono stati i vendemmiatori, completamente nudi, e coperti, come dei moderni Adamo ed Eva, solo con tralci di vite, grappoli e così via.

Le foto, scattate da Misenka Plantaznik, fotografa e vendemmiatrice di origine slovacca, ritraggono i vendemmiatori in momenti di pausa dal lavoro, tra filari, bottiglie, trattori e così via.

“Temevo di non riuscire a fare scatti per riempire tutti 12 mesi”, spiega al blog punchdrink.com “invece appena proposta, l’idea è piaciuta subito”. Del calendario, realizzato nella vendemmia 2013, sono state stampate appena 100 copie, che il produttore Mathieu Lapierre ha regalato agli amici. Ma qualche copia è finita anche nei wine-bar più trendy di Parigi. A quando qualcosa di simile anche in Italia?



Nessun commento:

Posta un commento