" you wine magazine: Francobolli&Vino

sabato 22 novembre 2014

Francobolli&Vino

Un francobollo per il Frascati superiore docg
Sabato 22 novembre la filatelia italiana pensa ancora alle eccellenze tuscolane e dopo il valore da 0,60 euro del 2012 dedicato al Cannellino, stavolta premia il prodotto di punta dell'enologia frascatana




Dopo il Cannellino docg, celebrato nel marzo del 2012 , (Qui l'articolo) quest'anno è il momento del Frascati superiore docg. La direzione filatelica di Poste italiane si rivolge ancora una volta a quella che è una innegabile eccellenza del territorio tuscolano e per la secona volta nel giro di due anni e mezzo emette un francobollo dedicato a Frascati.

Poste Italiane comunica che il Ministero dello Sviluppo Economico ha autorizzato l’emissione, per il giorno sabato 22 novembre 2014, di un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “le Eccellenze del sistema produttivo ed economico” dedicato al vino docg, “Frascati Superiore”.

L’ufficio postale di via Sciadonna a Frascati utilizzerà, il giorno di emissione, il rispettivo annullo speciale realizzato da Filatelia di Poste Italiane, disponibile dalle ore 8,20 alle ore 12,35, con il quale saranno timbrate tutte le corrispondenze presentate allo sportello e dove saranno disponibili i francobolli ed una vasta collezione di prodotti filatelici.

Il francobollo è inserito in un foglio fustellato che raccoglie un totale di quindici francobolli, disposti su tre file da cinque, rientranti nelle Eccellenze enogastonomiche italiane, il Vino DOCG, nel valore di € 0,80, per ciascun soggetto. Il progetto grafico del foglio è opera di Gaetano Ieluzzo.

La vignetta del francobollo “Frascati Superiore”, realizzata dalla bozzettista Giustina Milite e accomunata alle altre dalla medesima impostazione grafica, raffigura un vigneto e un grappolo d’uva tipici del vino Docg. A commento dell’emissione verrà posto in vendita il bollettino illustrativo con articolo a firma del Dott. Maurizio  Martina, Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali.

"Un riconoscimento importante per il vino Frascati - dice Cristiano Ponzo, presidente dell'associazione Produttori del Frascati doc e docg -, che promuove il nostro prodotto di punta". Ma che vendemmia è stata quella del 2014? "Attendiamo i dati ufficiali, anche se c'è grande soddisfazione per l'incremento dei prezzi. La produzione è leggermente calata sul piano della quantità ma non certo della qualità. Ora dobbiamo proseguire su questa strada: ora dobbiamo portare ad un costante apprezzamento delle uve per ottenere una giusta remunerazione per i produttori". Prossimi progetti? "Stiamo lavorando molto per promuovere il nostro prodotto. Il progetto più accattivante che dovrebbe partire nei prossimi mesi è quello del primo vigneto urbano... ma ci sarà tempo per parlarne".