Passa ai contenuti principali

Tirreno C.T. Roma da gustare

Tirreno C.T. Roma da gustare: da domenica la Capitale invasa dal gusto
 Dal 9 al 12 novembre la Fiera di Roma ospiterà la fiera del meglio per l’ospitalità e la ristorazione
Una prima assoluta nella Capitale per la storica fiera dedicata alle forniture per alberghi, ristoranti, bar e strutture ricettive. Dagli incontri tra domanda e offerta agli approfondimenti durante convegni e seminari, passando per i concorsi promossi dalle varie associazioni



Dal 9 al 12 novembre 2014 si svolgerà alla Fiera di Roma una prima assoluta della manifestazione di riferimento per il settore della ristorazione e dell’offerta turistica nazionale. Con una partnership con Fiera Roma, Tirreno Trade esporta infatti il fortunato format Tirreno C.T. nella Capitale con l’obiettivo di raccogliere l’offerta e la domanda del centro-sud Italia e del Mediterraneo. Raddoppia la sede, si potenziano gli spazi, ma la formula resta sempre quella vincente che da 34 anni ha fatto di Tirreno C.T. l’evento di riferimento in Italia per la presentazione delle ultime novità nel settore delle forniture per alberghi, ristoranti, bar, pasticcerie, gelaterie e in generale strutture ricettive, e rappresenta ogni anno negli spazi di Carrara Fiere un appuntamento unico nel suo genere.

Con la stessa formula si svolgerà Tirreno C.T. Roma. Nella quattro giorni romana si incontreranno le principali associazioni di categoria per confrontarsi sul futuro dei vari settori rappresentati. Partner di questa edizione sarà infatti Solidus, l'associazione che raccoglie le dieci principali federazioni del settore e che rappresenta per numeri e per importanza il meglio dell'ospitalità italiana. Grazie a questa partnership, la fiera proporrà molti momenti di approfondimento: dai forum di settore ai convegni sulle tematiche più attuali, passando per le competizioni. Insomma un vero e proprio momento di incontro per tutti i professionisti del settore (ristoratori, pizzaioli, operatori turistici, barman, cuochi, pasticceri ecc ecc) attesi in migliaia per conoscere da vicino le tecnologie e le ultime novità dei loro settori.

Altro aspetto peculiare della manifestazione, anche segreto del suo ripetuto successo, sarà l’incontro qualificato tra domanda e offerta di questo settore che è sempre più in divenire: uno scambio commerciale che crea importanti giri d’affari per gli operatori del centro e nord Italia. In questa prima edizione “Tirreno CT Roma da gustare” si propone con una serie di manifestazioni, convegni, concorsi e spettacoli in una delle cornici più belle e allo stesso tempo raggiungibili del mondo: Roma.

Il ricco programma di attività collaterali proporrà decine di incontri di approfondimento tra seminari e convegni, facendo di Tirreno C.T. Roma l’unica fiera in grado di offrire in un unico spazio tutti gli approfondimenti sull’attualità e il futuro delle diverse professioni coinvolte. Ampia rappresentanza in fiera per il Made in Italy agroalimentare, con le principali associazioni del settore del wine e food per presentare le loro eccellenze territoriali in abbinamento alla tecnologia che distingue l’Italia nel mondo.

In occasione di Tirreno C.T. Roma da gustare si svolgerà anche Vinòforum Trade, un International Buyer Meeting che offre alle aziende l'occasione di ampliare i propri canali commerciali e penetrare con più incisività i mercati capaci di assicurare uno sbocco di grande interesse per i vini italiani. L'obiettivo strategico sarà quello di consolidare la presenza del vino italiano di qualità sia nei Paesi tradizionalmente più attenti al prodotto sia in quelli emergenti.




Commenti

Post popolari in questo blog

Festival delle Scienze di Roma 2023 - Immaginari

Dal 18 al 23 aprile 2023 il Festival delle Scienze di Roma torna all’Auditorium Parco della Musica “Ennio Morricone” con la sua XVIII edizione. Incontri, conferenze, laboratori. Dal 18 - 23 aprile 2023. IMMAGINARI è il tema di questa edizione dedicata all’immaginazione, uno degli strumenti più potenti che ci permette di concepire opere d'arte, nuove tecnologie e ci consente di trovare soluzioni a problemi quotidiani. La scienza non sarebbe la stessa se non avessimo come alleata l’immaginazione per avviare ricerche e formulare ipotesi, interpretare dati e perseguire risultati migliori. Ed è dalle interazioni delle immaginazioni individuali che emergono gli immaginari condivisi che influenzano il modo in cui organizziamo le società. Oggi più che mai abbiamo bisogno di coltivare questi immaginari, per ripensare il presente e, soprattutto, plasmare possibili futuri. Da mercoledì 19 a sabato 22 aprile quattro incontri anche presso le Biblioteche di Roma, QUI IL PROGRAMMA . Prodotto dall

Lotta agli insetti alieni, Lycorma delicatula: un nuovo flagello della viticoltura mondiale. Uno studio indaga su comportamento e dispersione nell'ambiente

Uno nuovo studio statunitense per contrastare l'avanzata di un nascente insetto alieno candidato a diventare il nuovo flagello della viticoltura mondiale. Si tratta della Lycorma delicatula, un insetto dall'aspetto simile alla coccinella ma che a differenza di questa provoca danni consistenti ai vigneti. La Lanterna macchiata, così come viene chiamata dagli agricoltori, si è diffusa per la prima volta in Corea anche se originaria della Cina e ha già raggiunto, infestandoli, i vigneti della Pennsylvania. La lotta agli insetti alieni non permette soste, la ricerca si sta muovendo velocemente nel contrastare un nuovo flagello destinato a mettere sotto scacco la viticoltura mondiale. Si tratta della Lycorma delicatula, un insetto dall'aspetto simile alla coccinella, gli agricoltori la chiamano Lanterna macchiata, in inglese Spotted Lanternfly. Si è diffusa per la prima volta in Corea anche se è originaria della Cina. Nel 2014 ha raggiunto i vigneti della contea di Berks, in Pen

Scienza, sviluppato dispositivo per misurare il metanolo nel vino

Ricercatori svizzeri hanno sviluppato un dispositivo economico che rileva basse concentrazioni di metanolo nel vino. La nuova tecnologia può essere utilizzata sia da i consumatori che dai produttori ed è in grado di rilevare valori di metanolo in soli due minuti. Perdita di coscienza fino al coma, disturbi visivi fino alla cecità, acidosi metabolica. Sono i segni caratteristici dell’intossicazione da alcool metilico o metanolo. In piccolissime percentuali, l’alcool metilico, è un componente naturale del vino ma che se aumentato dolosamente, provoca danni permanenti, portando anche alla morte. E' bene ricordare che più di trent'anni fa e purtroppo proprio in Italia, si verificò il più grave scandalo nel settore del vino. Si tratta del triste episodio del "vino al metanolo" che nel marzo 1986 provocò 23 vittime e lesioni gravissime a decine di persone come la perdita della vista. Al quel particolare vino erano state aggiunte dosi elevatissime di metanolo per