martedì 5 aprile 2016

Il wine robot Genesis

Genesis: arriva il wine robot per un vino più buono 
Progettato da Donato Lanati, enologo e capo della società di ricerca italiana vino Enosis Meraviglia con sede in Piemonte. E' in grado di lavorare 200 chilogrammi di uva e produrre 100 litri di vino. 

Genesis è il vinificatore sperimentale nato da un progetto di Donato Lanati e frutto della collaborazione con la Gimar Tecno di Occimiano. Genesis risponde all'esigenza dell'Enologo di individuare il processo di vinificazione ottimale per le singole varietà di uve a disposizione. 

"L'extraterrestre quasi umano ha una mente superiore, ma soprattutto un grande cuore", riferisce Lanati a Sputnik Notizie, dopo aver creato Genesi con lo scopo di produrre vini migliori.

La filosofia di Enosis si fonda sull'acino che racchiude in sé tutti i costituenti dell'uva che potenzialmente permettono l'affermazione di un vino di qualità: l'obiettivo della vinificazione è di non disperdere quel patrimonio di colore, dei precursori di aromi e dei flavanoidi. 

Con Genesis vengono sfruttate le tecnologie del Selector System per programmare ed eseguire in modo ottimale la macerazione, i rimontaggi, il délestage, la gestione della temperatura e dell'ossigeno. Inoltre viene mantenuto un controllo dei principali parametri di tipo fisico-chimico mediante sensori specifici che monitorano in continuo il decorso fermentativo.

Genesis lavora nella Cantina Sperimentale di Enosis dove si stanno studiando le performance enologiche sulle varietà autoctone italiane coltivate in vigneti sperimentali in Piemonte, Calabria, Sicilia, Sardegna e Toscana allo scopo di proporre sviluppi innovativi nelle tecniche di vinificazione.

Nessun commento:

Posta un commento