giovedì 16 aprile 2015

App Slow Food Planet

Scoprire il mondo con Slow Food Planet. Nasce la nuova App
L'amico che ti consiglia dove cenare, comprare e trascorrere il tempo libero

Siete in vacanza o in viaggio di lavoro e volete pranzare in un ristorante tipico di Genova, fermarvi per un aperitivo in un bar à tapas alla moda di Barcellona o fare acquisti nel mercato più colorato di Mumbai? Da oggi c’è uno strumento leggero e facile da usare, basta uno smartphone e una parola d’ordine: Slow Food Planet. 

La nuova App di Slow Food Editore, realizzata con il supporto di Lavazza, non è semplicemente una guida che segnala indirizzi in cui mangiare: proprio come un amico, si può chiedere a Planet dove andare a rilassarsi con una birra, dove fare colazione, dove comprare un buon pane o un formaggio tipico per un pranzo al sacco nel parco di una città tutta da scoprire.

Ed è proprio la sua complessità a renderla unica nel panorama delle App, perché offre un’esperienza gastronomica completa in senso slowfoodiano. Insomma, un amico globale che vive in tutto il mondo, sempre a portata di click. La vera rivoluzione sta infatti nelle fonti da cui provengono le segnalazioni: Slow Food Planet è resa possibile grazie a una rete di 2000 collaboratori che raccolgono e redigono le segnalazioni. Sono i soci Slow Food presenti in 150 Paesi che vivono i territori, frequentano i locali del posto e ne conoscono l’offerta gastronomica insieme alle persone che li rendono speciali, chef e artigiani, enotecari e pasticceri...

Il legame con il territorio si esprime con numerose sfumature: dal punto di vista concreto perché si assaggiano i prodotti che ne sono l’espressione più tipica, se ne racconta la cucina tradizionale e l’atmosfera, se ne approfondiscono le radici storiche. E dal punto di vista culturale perché in Planet si trovano i locali che maggiormente rappresentano l’integrazione di una comunità all’interno della città che la ospita: sono i cosiddetti ristoranti “etnici” o di cucina regionale in metropoli come Torino o Milano, Londra o Singapore.

Slow Food Planet è il nostro benvenuto ai milioni di visitatori che arriveranno a Milano per Expo2015. Una App poliglotta, che parla italiano e inglese, fondamentale per aiutare i turisti a viaggiare nel nostro Bel Paese. Una sezione speciale è dedicata a uno dei prodotti simbolo del nostro Paese: il caffè. Grazie alla partnership con Lavazza sono segnalati 150 locali in tutta Italia in cui vivere una coffee experience gustando le miscele speciali ¡Tierra!, prodotto 100% da coltivazione sostenibile, Kafa, 100% monorigine etiope e il nuovo arrivato Etigua, con i Presìdi Slow Food Harenna dell’Etiopia e Huehuetenango del Guatemala.

Oltre alle informazioni principali sui locali segnalati - tra cui il momento della giornata migliore per visitarli e l’atmosfera - la moderna interfaccia dell’applicazione ne valorizza immagini e posizione geografica, indicando anche le fasce di prezzo. Le segnalazioni sono raccolte in aree omogenee, città o territori significativi per Slow Food da un punto di vista culturale, paesaggistico e gastronomico che variano da regione a regione e da nazione a nazione. Ogni area è acquistabile separatamente a seconda dei propri interessi e necessità.

Il viaggio di Slow Food Planet Ecco qualche assaggio delle funzionalità di Slow Food Planet, scaricabile gratuitamente dall’Apple Store o da Google Play insieme a un territorio gratuito a scelta, mentre i soci Slow Food ne hanno subito 10 a disposizione.

Adesso siete pronti per il vostro viaggio alla scoperta del mondo, zaino in spalla e App in mano.
Tre le categorie in cui lasciarsi guidare da Slow Food Planet: Tempo per mangiare, Tempo per comprare e Tempo per me. In un’unica App le segnalazioni per chi è in viaggio e per chi vuole scoprire i migliori artigiani del posto in cui vive.

In Aree Slow Food puoi scegliere la località che volete visitare: città o territori significativi per Slow Food da un punto di vista culturale, paesaggistico e gastronomico. In occasione di Expo2015 buona parte dell’Italia sarà recensita, insieme a Berlino, New York e Rio de Janeiro.

Prossimo rilascio ad agosto 2015 con Parigi, Londra, Sidney e Macao. Grazie a un preciso sistema di geolocalizzazione, Slow Food Planet organizza i risultati della ricerca mettendo in evidenza quelli più adatti al momento della giornata. Sempre tra i primi posti si trovano i locali che secondo Slow Food proprio non si possono perdere per l’autenticità dell’offerta gastronomica o per la bellezza del panorama.

In Tempo per Mangiare è facile selezionare il locale in base alla fascia di prezzo e al giorno della settimana. Ma non finisce qui: con la ricerca avanzata potrete scegliere i ristoranti che propongono menù per celiaci e portate vegetariane; se siete in una grande città sarà comodo sapere quali sono i locali aperti 24 ore o i take away, mentre farà piacere tornare a casa con la doggy bag di un fine ristorante o abbinare un vino della propria cantina ai piatti di un’osteria alla buona.

Avete voglia di un ristorante classico o di un semplice chiosco che offre street food? Un brunch informale o un wine bar in centro? Con il tasto Tipologia potrete trovare davvero il posto giusto per voi al momento giusto. Inoltre, 150 locali in tutta Italia sono segnalati Coffee Experience per la loro proposta di miscele speciali ¡Tierra!, Kafa e il nuovo arrivato Etigua, con i Presìdi Slow Food Harenna dell’Etiopia e Huehuetenango del Guatemala.

Ogni momento necessita della giusta Atmosfera: una cena elegante per festeggiare un evento speciale o un piatto veloce tra un appuntamento e l’altro. Con Slow Food Planet potrete scegliere quello che fa per voi: romantico o minimal, familiare, elegante o accogliente. Non solo ristoranti e osterie, Slow Food Planet è una App completa, una guida che vi accompagna in tutte le vostre scelte enogastronomiche.

Nella categoria "Tempo per me" potrete selezionare facilmente bevande e cibi più adatti al vostro umore: il brunch cafè della domenica e l’elegante sala da tè del pomeriggio, il pub per una serata con gli amici o il cocktail bar per chiudere in bellezza una bella cena. Tempo per comprare è invece la vera chicca per fare acquisti in botteghe di prodotti tipici e mercati contadini o direttamente dai produttori. Qui i filtri permettono di scegliere in base alla categoria merceologica dei Prodotti: salumi e formaggi, cioccolato e vini…

Con Slow Food Planet mettersi in contatto con il luogo prescelto è semplice: basta cliccare sulla funzione Chiama. E se la connessione è assente nessun problema: le segnalazioni salvate tra i Preferiti sono consultabili anche offline. Slow Food Planet è una App veramente internazionale che fa emergere la diversità gastronomica presente nel mondo. E così troverete alcune tipologie di segnalazioni solo in un Paese, sostituite dal locale più tipico in un altro. Quindi in Italia pizzerie e osterie, che lasciano il posto alle vermoutherie in Spagna.

Anche gli orari di apertura possono essere flessibili in alcuni Paesi, per cui Slow Food Planet segnala i momenti della giornata in cui i locali e i negozi sono aperti o quelli in cui il mercato locale presenta l’offerta migliore. Tutte le informazioni sono contenute in un'unica scheda: foto, indirizzo, numero di telefono, fascia di prezzo e costo medio, il collegamento al sito web, i momenti della giornata in cui il locale è aperto, una breve descrizione del posto che Slow Food vi consiglia e infine la mappa.

A volte può essere difficile decifrare i termini gastronomici meno usuali o i piatti più tipici di un territorio: Slow Food Planet vi offre un vero e proprio dizionario consultabile cliccando sulla parola da ricercare nella scheda del locale.

Slow Food Planet in pillole

Numeri
I territori (entro il 2015):
22 Paesi mappati
96 aree Planet
12.500 segnalazioni
Italia: 32 aree Planet, 4000 segnalazioni
Nel resto del mondo: 64 aree Planet, 8.500 segnalazioni
150 Coffee Experience Lavazza in tutta Italia

Le persone
2000 soci Slow Food impegnati nella raccolta delle segnalazioni 150 collaboratori che contribuiscono ad alimentare il database tra coordinatori di area, redattori e traduttori.

Il giro del mondo a portata di App
Lanciamo Planet con un bel carnet di segnalazioni, anche se, in perfetto stile Slow Food, sono soci e simpatizzanti a dettare i tempi del nostro lavoro. Slow Food Planet è una App in divenire che crescerà continuamente con nuove segnalazioni inviate dai soci della Chiocciola in giro per il mondo. Dalle Langhe a Mumbai, da Venezia a Barcellona, ecco alcune delle destinazioni già presenti nel database di Planet, mentre in occasione del lancio, il 16 aprile, sono disponibili al momento del download Milano e Torino, oltre a un’area gratuita a scelta.

I rilasci delle nuove aree Planet avvengono trimestralmente. All’apertura dell’Expo, il 1 maggio, i visitatori potranno viaggiare su e giù per l’Italia App alla mano dalla Liguria alla Sicilia Orientale, da Firenze e il Chianti a Torino.

Per chi fosse in viaggio all’estero, consigliamo Berlino e Amsterdam, Istanbul e la Croazia, New York e il Brasile. L’estate in compagnia di Slow Food Planet ci porta in 37 nuove aree in tutto il mondo, circa 4500 segnalazioni, tra cui Parigi ed Edimburgo, Londra e Sidney, Madrid e Macao. Mentre il mosaico italiano si completa con destinazioni cult come la Franciacorta e la Puglia.
A novembre ci sarà l’ultimo aggiornamento del 2015 con altre 2000 recensioni, tra cui il Messico e Singapore, Praga e Seul.

Con Slow Food Planet ognuno può costruire un itinerario originale seguendo le proprie passioni e facendosi guidare solo dalla curiosità. Osterie storiche, ristoranti alla moda e wine bar cult, ma anche botteghe, mercati e locali non ancora sotto i riflettori delle guide gastronomiche internazionali.

Scarica qui la App

Nessun commento:

Posta un commento