sabato 4 aprile 2015

Vini nel Mondo 2015

Torna Vini nel Mondo. La manifestazione festeggia il decennale di attività con un giorno in più: a Spoleto dal 30 maggio al 2 giugno
Alessandro Casali: “Nell’anno dell’Expo, è il nostro omaggio al made in Italy”


Dieci anni all’insegna del bere responsabile, della qualità e della promozione del territorio. Dopo il successo della passata edizione, Vini nel mondo 2015 - promossa dall'Associazione Arte Gusto e Cultura presieduta da Fernando Leonardi - festeggia il decennale di attività regalando al grande pubblico un giorno in più e confermandosi una formula vincente che lega a filo doppio, le bellezze della citta' di Spoleto ed i migliori vini italiani, alle eccellenze del territorio.

La manifestazione - che nella scorsa edizione ha visto decine di migliaia di appassionati prendere parte a degustazioni gourmet e guidate, cooking show, lezioni a cura di celebri sommelier e un convegno economico - quest’anno presenterà un cartellone arricchito sul fronte dell’offerta vitivinicola internazionale, strutturato su quattro e non più tre giornate.

L’appuntamento con Vini nel Mondo 2015 è quindi fissato per il prossimo 30 maggio fino al 2 giugno nel centro storico di Spoleto che, per l’occasione, si trasformerà in una suggestiva cantina a cielo aperto all’insegna dell’arte, del gusto e della cultura.

“Dieci anni di Vini nel Mondo - ha detto il patron Alessandro Casali - rappresentano un traguardo per la città di Spoleto e per l’intero panorama vitivinicolo nazionale e internazionale: per l’attenzione che da sempre la manifestazione dedica alle eccellenze italiane che esportiamo all’estero, con qualche escursione all’interno delle produzioni oltre confine e perché l’edizione del decennale coinciderà con l’Expo 2015 dedicato proprio all’alimentazione. Dieci anni di Vini nel Mondo significa aver costruito un evento dalla formula vincente, radicato nel territorio e capace di proiettarsi all’estero. Significa aver contribuito a promuovere la cultura del bere responsabile tra i giovani e aver dato vita a un momento di scambio di contenuti e linee guida all’interno di un settore strategico per il Made in Italy”.

www.vininelmondo.org

Nessun commento:

Posta un commento