Passa ai contenuti principali

OperaWine, Finest Italian Wines: 100 Great Producers



Nel prestigioso contesto del “Palazzo della Gran Guardia” a Verona, nell’ambito di Vinitaly 2013, si svolgerà "OperaWine, Finest Italian Wines: 100 Great Producers".


Il prossimo 6 Aprile  Veronafiere con Vinitaly presenterà la seconda edizione di OperaWine, un grande e innovativo progetto, articolato in un intenso programma di iniziative ed eventi dal respiro internazionale.

L’obiettivo di OperaWine è di valorizzare le caratteristiche intrinseche e distintive dei vini italiani, offrendo agli operatori specializzati di tutto il mondo la possibilità di conoscerli e apprezzarli, incontrando produttori e prodotti nel loro Paese di origine, immersi nel contesto culturale da cui traggono la loro identità, fatto di storia, cibo, arte e tradizioni.

Molto più di una selezione, il Finest Italian Wines: 100 Great Producers vede scendere in campo la celebre ed autorevole rivista americana Wine Spectator, che metterà a punto una selezione di vini prodotti in un unico Paese, scegliendo di analizzare la produzione del Vecchio Continente partendo dall’Italia e dalle eccellenze dei vini italiani. 



Il Palazzo della Gran Guardia dove l’evento viene ospitato si trova nella famosa Piazza Bra che è indubbiamente una delle piazze più belle del mondo, circondata da monumenti di svariate epoche che creano un ambiente magico e suggestivo: la maestosa Arena, il seicentesco palazzo della Gran Guardia, l'imponente Palazzo Barbieri ed il marmoreo Liston, brulicante di allegri caffè e ristoranti tipici.  






Per avere ulteriori informazioni è possibile visitare il sito operawine, che comprende anche una serie di brevi interviste e altre notizie, che rivelano perché sia tanto facile innamorarsi del vino italiano. La vicenda del vino continua così da Verona a Mosca, dagli Stati Uniti a Hong Kong (tutte le tappe di Vinitaly International 2012/2013) ed ora torna a Verona, dove il resto del mondo si riunisce per questa grande occasione e si innamora di nuovo dei vini italiani.


Trailer youtube
      

Commenti

Post popolari in questo blog

Festival delle Scienze di Roma 2023 - Immaginari

Dal 18 al 23 aprile 2023 il Festival delle Scienze di Roma torna all’Auditorium Parco della Musica “Ennio Morricone” con la sua XVIII edizione. Incontri, conferenze, laboratori. Dal 18 - 23 aprile 2023. IMMAGINARI è il tema di questa edizione dedicata all’immaginazione, uno degli strumenti più potenti che ci permette di concepire opere d'arte, nuove tecnologie e ci consente di trovare soluzioni a problemi quotidiani. La scienza non sarebbe la stessa se non avessimo come alleata l’immaginazione per avviare ricerche e formulare ipotesi, interpretare dati e perseguire risultati migliori. Ed è dalle interazioni delle immaginazioni individuali che emergono gli immaginari condivisi che influenzano il modo in cui organizziamo le società. Oggi più che mai abbiamo bisogno di coltivare questi immaginari, per ripensare il presente e, soprattutto, plasmare possibili futuri. Da mercoledì 19 a sabato 22 aprile quattro incontri anche presso le Biblioteche di Roma, QUI IL PROGRAMMA . Prodotto dall

Lotta agli insetti alieni, Lycorma delicatula: un nuovo flagello della viticoltura mondiale. Uno studio indaga su comportamento e dispersione nell'ambiente

Uno nuovo studio statunitense per contrastare l'avanzata di un nascente insetto alieno candidato a diventare il nuovo flagello della viticoltura mondiale. Si tratta della Lycorma delicatula, un insetto dall'aspetto simile alla coccinella ma che a differenza di questa provoca danni consistenti ai vigneti. La Lanterna macchiata, così come viene chiamata dagli agricoltori, si è diffusa per la prima volta in Corea anche se originaria della Cina e ha già raggiunto, infestandoli, i vigneti della Pennsylvania. La lotta agli insetti alieni non permette soste, la ricerca si sta muovendo velocemente nel contrastare un nuovo flagello destinato a mettere sotto scacco la viticoltura mondiale. Si tratta della Lycorma delicatula, un insetto dall'aspetto simile alla coccinella, gli agricoltori la chiamano Lanterna macchiata, in inglese Spotted Lanternfly. Si è diffusa per la prima volta in Corea anche se è originaria della Cina. Nel 2014 ha raggiunto i vigneti della contea di Berks, in Pen

Scienza, sviluppato dispositivo per misurare il metanolo nel vino

Ricercatori svizzeri hanno sviluppato un dispositivo economico che rileva basse concentrazioni di metanolo nel vino. La nuova tecnologia può essere utilizzata sia da i consumatori che dai produttori ed è in grado di rilevare valori di metanolo in soli due minuti. Perdita di coscienza fino al coma, disturbi visivi fino alla cecità, acidosi metabolica. Sono i segni caratteristici dell’intossicazione da alcool metilico o metanolo. In piccolissime percentuali, l’alcool metilico, è un componente naturale del vino ma che se aumentato dolosamente, provoca danni permanenti, portando anche alla morte. E' bene ricordare che più di trent'anni fa e purtroppo proprio in Italia, si verificò il più grave scandalo nel settore del vino. Si tratta del triste episodio del "vino al metanolo" che nel marzo 1986 provocò 23 vittime e lesioni gravissime a decine di persone come la perdita della vista. Al quel particolare vino erano state aggiunte dosi elevatissime di metanolo per